Bastano 9 minuti all’Ostuni per segnare tre gol e conquistare la vittoria sul campo del Carovigno.

Ostuni in campo senza gli infortunati Molfetta e Petrachi. Mister Angelo Serio si affida ad una formazione molto offensiva con Caruso sostenuto da Capristo e Longo con Salvi attaccante aggiunto.

Il settore ospiti è numeroso e rumoroso. Oltre 200 appassionati provenienti dalla Città Bianca e tanto entusiasmo per la formazione guidata da mister Serio. Al 4’ l’Ostuni reclama il penalty per un fallo di mani in area di Urso che interrompe un’azione di Caruso. Per l’arbitro è tutto regolare. La prima occasione per gli ospiti al 14’: Cannone ruba palla al limite dell’area e lascia partire un tiro che termina di poco a lato. Al 22’ ci prova Camisa, ma il tiro del difensore termina fuori dallo specchio della porta.

Le scarpe non vanno e molti calciatori gialloblù decidono di sostituirle. L’aderenza migliora e al 36’ il risultato si sblocca. Capristo lanciato in corridoio non sbaglia e porta in vantaggio l’Ostuni. Una gioia che Capristo condivide con i tantissimi tifosi giunti a Carovigno.

L’Ostuni non si ferma. Al 43’ Leggiero dal limite dell’area lascia partire in tiro che si infila nella porta del Carovigno. 0-2. I gialloblù capiscono che il Carovigno è in difficoltà e prima dell’intervallo trovano il tris: Capristo al centro per Longo che con la punta del piede mette in rete. 0-3 e gara chiusa.

L’Ostuni gestisce il vantaggio ed il Carovigno prova a rendere meno pesante la sconfitta. Al 3’ Diagnè di testa manda oltre la traversa. Al 6’ Caruso da buona posizione calcia a lato. All’8’ Salvi si invola verso la porta avversaria, ma la sua conclusione finisce fuori dallo specchio della porta. Stessa sorte per la conclusione di Caruso al 14’. Al 19’ ci prova Leggiero su punizione, ma la sfera termina di poco a lato. Al 29’ Carovigno vicinissimo al gol con Diagnè, ma Convertini è attento e blocca la conclusione. Al 32’ i padroni di casa restano in dieci per l’espulsione diretta di Scarongella, appena entrato per questo intervento su Marzio. Al 37’ Ostuni vicinissimo al poker, ma Caruso spara addosso a Marino da ottima posizione.

Finisce con la netta vittoria dell’Ostuni che continua la scalata in classifica, mentre il Carovigno dovrà correre presto ai ripari per cercare di recuperare il terreno perduto. Domenica prossima per l’Ostuni il big match casalingo contro il Manduria. Per il Carovigno lo scontro salvezza contro l’Uggiano.

Qui il video servizio di Francesco Pecere

POTRESTI ESSERTI PERSO: