Turno Casalingo per l’Ostuni contro la Virtus Mola

stadio comunale
stadio comunale
Volantino Spazio Conad Mesagne

L’Ostuni torna a giocare tra le mura amiche del Nino Laveneziana, ospiterà il Mola.

Di Domenico Moro

Dopo una serie di sconfitte, torna al Nino Laveneziana l’Ostuni di Mister Luciano Bruni per affrontare il fanalino di coda Virtus Mola che lo occupa con soli 7 punti.

Occasione riscatto quindi per i gialloblù che dovranno sbloccare questo periodo negativo per ridare nuovamente linfa al proprio motore e cercare di mettere in cantiere punti importanti per il proseguo della stagione che ormai volge al giro di boa del girone di andata. I gialloblù trovano difficoltà a concretizzare il lavoro che la squadra svolge non avendo un vero e proprio riferimento in fase offensiva per sfruttare le occasioni e il lavoro di squadra.

Intanto in settimana la società del Presidente Marzio ha annunciato un graditissimo ritorno in maglia gialloblù infatti ha tesserato Vincenzo Molfetta, duttile centrocampista classe 98. Ha iniziato la stagione nel Sava e domenica sarà a disposizione per la partita casalinga contro il Mola. Vecchia conoscenza degli sportivi della città bianca per aver indossato la casacca gialloblù nelle stagioni 2019-20 e in quella successiva 2020-21. Molfetta ha iniziato la sua carriera calcistica con la casacca del Lecce U19 nel 2017-18 per andare successivamente a Mesagne, Ostuni, Sava, Deghi e nuovamente Sava tornado ora alla corte di Mister Bruni.

La Virtus Mola si presenta oggi al Nino Laveneziana per un importante impegno per la Virtus che cerca di venir fuori da una situazione abbastanza precaria, che si presenterà per l’occasione con due nuovi importanti innesti che saranno presentati alla tifoseria biancoazzurra nella giornata di sabato.
La gara alle ore 14,30 sarà diretta dal Sig. Piergiorgio Lucanie di Molfetta coadiuvato dai Sigg. Mazzarelli e Rizzi.

Intanto in settimana è stata Completata l’omologazione del nuovo impianto di illuminazione da parte della LND Puglia. Lo Stadio dell’ASD Ostuni 1945 che rappresenta la provincia di Brindisi nel Campionato Regionale di Eccellenza, si riappropria grazie anche all’intervento del Comune della Città Bianca, delle sue torri faro a LED.

Per chi domani dovrà recarsi al Nino Laveneziana per assistere alla gara tra l’Ostuni e la Virtus Mola si rammenta che, è obbligatorio all’ingresso dello stadio esibire il Green Pass.