Ostuni Calcio

Marino e Pizzolla regalano la vittoria ai gialloblù e domenica scontro con la capolista Martina.

Dopo un periodo di astinenza, torna al successo l’Ostuni contro la Virtus Mola, che dopo essere passato in svantaggio ha prima pareggiato su calcio di rigore e successivamente trovato la rete del vantaggio e della vittoria.

La formazione di Luciano Bruni si presentava sul rettangolo di gioco con l’ultimo arrivato in casa Gialloblù Molfetta per dare ancora maggiore slancio ed agonismo alla gara per conquistare l’intera posta in palio, ma i primi 45’ minuti di gara sono stati privi di emozioni con le due squadre che si sono fronteggiate senza creare grandi rischi alle retroguardie avversarie.

Nella ripresa i 22 sul rettangolo di gioco cercano di dare maggiore vivacità alla gara e sono proprio gli ospiti a trovare il vantaggio con Colella che, trova un guizzo vincente sugli sviluppi di un calcio piazzato su una uscita dubbia di Schina. I padroni di casa dopo aver subito la rete dello svantaggio e dopo aver superato la fase di smarrimento, reagiscono attaccando ripetutamente l’area avversaria ed al 34’ minuto Marino su calcio di rigore ristabilisce la parità. Ma l’Ostuni non ci sta a lasciar il punto agli ospiti e dopo appena 3’ minuti dal pareggio trova la rete del vantaggio con Pizzolla entrato sul rettangolo di gioco da pochi minuti per sostituire Molfetta che risolve una mischia e batte il portiere ospite D’Oronzo regalando così ai gialloblù la vittoria ed il ritorno al successo dopo un periodo negativo che ormai durava da qualche domenica.

A fine gara il commento di Nives dell’Ostuni Calcio: “Abbiamo provato in settimana con il Mister delle alternative per cercare di mettere in difficoltà il Mola e trovare delle soluzioni cercando spingere sulle fasce per mettere in difficoltà gli avversari. Nel primo tempo abbiamo trovato delle difficoltà, ma nella ripresa siamo riusciti a trovare delle soluzioni importanti per vincere la gara”. Dopo Nives, la voce della società con il DS Paolo Marzio: “Stiamo cercando di elevare il tasso tecnico della squadra. In settimana abbiamo aggiunto Molfetta, un elemento che già conoscevamo. In questo periodo della stagione non possiamo permetterci di sbagliare perché può essere pericoloso. In settimana se ci saranno delle buone occasioni cercheremo di sfruttarle perché la società vuole rinforzare l’organico e aggiungere qualità. Intanto Zizzi ha lasciato la squadra perché riteniamo che possiamo riversare il discorso economico su un esterno o un attaccante, anche se in questo momento non troviamo l’attaccante che serve all’Ostuni. Noi dobbiamo continuare a fare il nostro campionato che è da centro classifica, cercando nel girone di ritorno di ottenere maggiori risultati con squadre che sono alla nostra portata e sicuramente se riusciamo ad aggiungere altri due elementi sicuramente possiamo fare un buon girone di ritorno”.

Leggi anche  L’Ostuni chiamato alla prova del nove

Con la vittoria contro la Virtus Mola l’Ostuni sale al nono posto in classifica con 13 punti mettendosi alle spalle Ginosa, Racale, Massafra, Grottaglie e Mola, e domenica gara abbastanza impegnativa contro la capolista Martina che sino ad oggi non ha incontrato ostacoli sul proprio cammino, lanciatissima verso la vittoria del campionato. Sicuramente sarà una gara difficile per l’Ostuni anche se bisogna affrontare il match con determinazione e convinzione di poter cercare di mettere in difficoltà la squadra schiaccia sassi che sino ad oggi ha dimostrato di essere.

Note della gara:
Ostuni: Schina, Stranieri, Chiochia, Razzini, Nives, Marino, Giunta, Benedetti, Molfetta ( 34 st Pizzolla ), Marzio, Maglie. All. Bruni;
Virtus Mola: D’Oronzo, Amoruso, Campanella, D’Addabbo, Colella, Ngom, Stella, Dentico, Schirone, Portoghese, Pinto. All. Sisto
Arbitro: Lucanie di Molfetta
Marcatori: 17’ st Colella, 34’ st Marino su rig., 37’ st Pizzolla.