Olympique si prepara per il match contro Canosa. Intervista a Francesco Caramia.

Volantino Spazio Conad Mesagne

In attesa dello scontro casalingo di sabato prossimo contro il Canosa, abbiamo incontrato il portiere dell’Olympique, Francesco Caramia.

Dopo la bella vittoria fuori casa al Pala Colombo sul Ruvo per 4-3, la formazione dell’Olympique Ostuni si prepara in queste ore allo scontro casalingo contro il Canosa, formazione forte costruita per il salto di categoria.

Era molto importante ripartire – le parole di capitan Fabio Quartulli al termine della garadopo due settimane difficili. Le due sconfitte consecutive avevano accumulato quella voglia di fare risultato che abbiamo espresso in campo. Certo, continuiamo a fare errori e dobbiamo diminuirne il numero il prima possibile, ma se ragioniamo come una squadra possiamo giocare contro tutte le squadre ad un alto livello. Adesso ci aspetta l’ennesima settimana importante per l’ennesima battaglia di sabato contro il Canosa che per le qualità dei singoli sicuramente merita di più dei 4 punti. Loro avranno fame ma noi ne dovremo avere di più.”

In attesa dell’incontro con il Canosa di sabato prossimo (19 novembre 2016) alle 16.00, al Pala Vito Gentile, abbiamo incontrato il portiere dell’Olympique Francesco Caramia.

francesco_caramia_2Francesco Caramia, portiere della formazione gialloblù che conosce bene l’ambiente dell’Olympique, raccontaci un po’ la tua avventura in questa squadra?

Questo è il mio secondo anno nella formazione dell’Olympique e posso dire a gran voce che lo scorso anno è stato il mio primo tra i “grandi”. Un anno ricco di soddisfazioni personali e di squadra la soddisfazione più grande al mio primo campionato è stata la vittoria nella finale playoff seguita dal ripescaggio nel campionato nazionale di serie B.

Leggi anche  La Futsal Ostuni vince e consolida la vetta

Vi siete affacciati per la prima volta ad un campionato nazionale, come quello di serie B che state disputando per la prima volta in questa stagione, come ti è sembrato?

È un campionato totalmente diverso dalla C1. Ritmi più alti, giocatori di grandissimo livello, squadre attrezzatissime per fare molto bene nella categoria. Stiamo cercando insieme al mister di prepararci bene partita per partita, non ci sono formazioni meno competitive. Solo lavorando potremo ottenere grandi risultati, lo stiamo facendo per l’amore della maglia che indossiamo.

olympique_ostuni_vs_s_prestito-5Alla tifoseria dell’Ostuni cosa ti senti di dire?

L’anno scorso la tifoseria è stata il nostro sesto uomo in campo, a loro va un grazie immenso e spero continuino a seguirci ed incitarci calorosamente come hanno sempre fatto. Vorrei vedere sempre il palasport pieno di sostenitori durante le partite in casa, ne abbiamo veramente bisogno

Le tue ambizioni in questa competizione?

Mi sento di dare il massimo in questa competizione, ogni partita mi carica di emozioni, la mia soddisfazione personale è quella di essere parte di un grande gruppo, che sicuramente darà il massimo fino all’ultimo minuto di questo campionato.

Ufficio Stampa e Comunicazione – ASD OLYMPIQUE OSTUNI

Continua a leggere su OstuniNotizie.it