Rafa Bussunda
Rafa Bussunda

Il portiere brasiliano arriva ad Ostuni, sarà anche il nuovo coach della scuola calcio Olympique Academy.

Dopo aver avviato la questione rinnovi, con 3 già certi, Capitan Domenico Fiorentino, Danilo Salamida, Armando Barnaba e qualcun’altro in via di definizione, si può passare al mercato in entrata in casa Olympique Ostuni, con la società pronta ad allestire un roster di tutto rispetto da mettere a disposizione del mister, per affrontare la nuova stagione.
E il primo colpo, adesso che è ufficiale, è uno di quei colpi che fanno rumore; infatti la compagine gialloblù è lieta di comunicare di aver raggiunto l’accordo con Rafael Silva Vaz Pereira, più famoso come Rafa Bussunda.

Mostra soddisfazione il Presidente Andriola, non solo per le capacità tecniche indiscusse del portiere brasiliano che difenderà la porta gialloblu, ma anche per la programmazione e la lungimiranza della propria società: Infatti, sarà “Bussunda” il nuovo maestro della scuola calcio Olympique Academy. Il responsabile dell’area tecnica Alessandro Bagnulo è fiducioso dell’apporto tecnico e dello slancio alla crescita che Rafael potrà dare all’ambiente.

Portiere brasiliano con passaporto portoghese , nato a Santos nel 1984, Bussunda fa della forza fisica, della grinta e dell’ esplosività i suoi punti di forza. Dopo aver giocato in patria dal 2000 al 2006 con la maglia del Santos, nel 2007 si affaccia in Europa, precisamente in Belgio, al Paraske Bowls Morlanwelz, conquistando subito il titolo di miglior portiere del campionato dis erie B. Approda in Italia l’anno seguente, prima tappa in Puglia, in serie c1, per difendere la porta della Virtus Monopoli vincendo il campionato, a seguire gira un po’ lo stivale, giocando con Sporting Ortona, San Vincenzo Genova, Porto San Giorgio, Tackler Matera e Bologna Futsal.

Nel dicembre del 2015 il ritorno in Puglua, ad Altamura dove ha giocato fino al termine della scorsa stagione. Con l’estremo difensore brasiliano, l’AD Saponaro e il Direttore Generale Pastore, inseriscono una pedina dal duplice valore: tirano giù la saracinesca della porta in prima squadra e aprono un portone per il futuro degli ormai numerosi ragazzi della scuola calcio.

Non ci resta che aspettare per vedere quale sarà il prossimo colpo di mercato della società di Daniele Andriola, restando fiduciosi che i colori gialloblù, saranno degnamente rappresentati nel massimo campionato regionale di futsal, anche nella prossima stagione.