L’Ostuni Calcio non va oltre il pareggio in casa del Mesagne. Finale 0-0. Le Interviste

Ostuni Mesagne Calcio
Ostuni Mesagne Calcio
Volantino Spazio Conad Mesagne

Finisce con un pareggio a reti inviolate il big match fra l’Ostuni e il Mesagne. Entrambe le squadre hanno sprecato tantissimo.

L’espulsione al 27 del secondo tempo di Danese nelle fila dell’Ostuni ha condizionato il resto della partita. Un primo tempo marcatamente caratterizzato dai giocatori dell’Ostuni ha visto i ragazzi di mister Marangio reagire più volte alle incursioni di Gennari.

Nella ripresa il Mesagne Calcio ha affrontato la partita con più convinzione. Gli ostunesi hanno ben interpretato il ruolo di Disantantonio creando intorno a lui quasi una gabbia da dove era difficile scappare. I cambi di mister Marangio sono serviti a ben poco ma comunque il risultato del pareggio sembrerebbe quello più giusto. Preoccupazione per Lamarina, il portiere del Mesagne, che è stato trasportato fuori dal campo con la barella. Lamarina è rimasto a terra dopo un contrasto avuto in area con un giocatore dell’Ostuni.

Leggi anche  Un punto in trasferta per l’Ostuni Calcio

Una partita interrotta molto spesso dall’agonismo di entrambe le squadre e da un arbitro fin troppo pignolo nelle inezie. Dagli spalti il pubblico ha reclamato più volte un lassismo del direttore di gara nel giudicare fallosi diverse incursioni dei giocatori dell’Ostuni.

Le interviste a cura dei colleghi della redazione di QuiMesagne.it

Continua a leggere su OstuniNotizie.it