L’Olympique Ostuni ha scelto: sarà Angelo Mastrocesare il nuovo allenatore dei gialloblù

Angelo Mastrocesare
Volantino Spazio Conad Mesagne

L’Olympique Ostuni ha scelto: sarà Angelo Mastrocesare il nuovo allenatore dei gialloblù

Olympique Ostuni si appresta ad affrontare con grande entusiasmo la nuova stagione di serie C2 2022-2023 con una nuova guida tecnica, infatti è ormai ufficiale l’accordo con Angelo Mastrocesare, vincitore due volte del campionato di serie C e con diverse esperienze in serie B.

MASTROCESARE, ESPERIENZA E MENTALITÀ VINCENTE PER APRIRE UN NUOVO CICLO.

Il presidente Saponaro porta alla guida della squadra un profilo d’élite per la categoria, con l’obiettivo di riportare l’ Olympique Ostuni ai livelli d’un tempo.

I traguardi raggiunti e la bacheca personale di mister Mastrocesare parlano chiaro: dal suo esordio nella stagione 2001-2002 sulla panchina dello Sport Five Putignano, con vittoria della Coppa Italia regionale, il tecnico conquisterà altre 3 Coppe Italia regionali, 2 Campionati di serie C1 portando il CSG Putignano e l’Atletico Cassano sui campi della serie B di categoria, 2 Supercoppe regionali e la vittoria del Torneo delle Regioni 2007 con la Rappresentativa Pugliese Calcio a 5.

La stagione più memorabile per l’allenatore è sicuramente quella 2015/2016 in cui porterà a casa tre titoli: Campionato di serie C1, Coppa Italia e Supercoppa regionale.L’ultima esperienza risale al biennio 2019-2021 in casa Futsal Noci, che riuscirà a portare dalla serie C2 alla serie C1 nella prima stagione. Dopo l’addio al Noci, la scorsa stagione è stata la prima senza panchina per Mastrocesare, impaziente di misurarsi nuovamente sui terreni indoor.

Abbiamo fatto qualche domanda al mister e al presidente Saponaro:

Buonasera Mister e benvenuto! Le chiedo, innanzitutto, cosa l’ha portata a sposare il progetto dell’Olympique Ostuni e quali sono le sue ambizioni per questa nuova stagione. “Buonasera a tutti e grazie. L’ Olympique Ostuni è una società che in passato ha calcato palcoscenici importanti di questo sport e quando il presidente Saponaro mi ha chiamato per propormi questa nuova sfida, con l’obiettivo di riportare questa squadra dove merita di essere, non ho esitato ad accettare. Sono uno che accetta molto volentieri le sfide e sono pronto anche per questa. Questa nuova stagione rappresenta l’inizio di un percorso volto a riportare la piazza di Ostuni dove le compete e come già detto, dove merita di essere. Ovviamente questo avverrà gradualmente e il mio obiettivo sarà avere delle basi solide su cui costruire il presente e un futuro pieno di soddisfazioni.“

19 stagioni senza mai fermarsi tra Serie C e serie B, poi la scorsa annata lo stop. Che emozioni prova ad essere tornato in panchina, in un ambiente completamente nuovo?  “Per me il calcio a 5 è una combinazione tra passione e malattia e ovviamente lo stop per un anno è stato destabilizzante dopo vent’anni sulle panchine di diverse società. Questa però può essere stata l’opportunità per ripartire con stimoli nuovi e soprattutto rafforzati che mi porteranno a dare il massimo per questa nuova avventura.“

Presidente Saponaro, a lei faccio la domanda inversa. Perché la sua scelta è ricaduta proprio su mister Mastrocesare? “Avevamo necessità di un professionista per poter ripartire e il profilo giusto era proprio quello di mister Mastrocesare. La scorsa stagione è servita a fare esperienza a noi come squadra, ma per questa stagione era d’obbligo ingaggiare un allenatore di questo calibro. Cercavamo esperienza, umiltà e professionalità e Mastrocesare è il profilo che le rappresenta tutte. Sarà il punto fermo da cui questa società ripartirà, dando al mister innanzitutto rispetto e poi la categoria in cui merita di essere.“