DSC 0103
DSC 0103

La Cestistica ko ma a testa alta con la Diamond

La Cestistica Ostuni torna sconfitta dalla difficilissima trasferta di Foggia, contro la Diamond terza in classifica. Ma per i ragazzi di coach Vozza, quella di domenica è una sconfitta che brucia molto meno delle precedenti, perché rispetto alle partite di Cerignola e soprattutto contro Vieste, i gialloblù hanno mostrato tutt’altro spirito combattivo, restando ampiamente in partita per tutti i 40 minuti.

Gli arancioneri di coach Vigilante infatti, hanno dovuto mettere sul parquet il massimo dell’impegno per avere la meglio su Morena e compagni, protagonisti di un primo tempo ottimo e in generale di una buona prestazione offensiva, ma che hanno da recriminare solo per quanto riguarda i meccanismi difensivi: impossibile vincere in un campo come Foggia prendendo 100 punti (100-86 il finale).

La Diamond è stata trascinata dai suoi due americani, Evans (20 punti) e soprattutto Brantley, autore di una prestazione monstre (30 punti con sei triple), in una giornata in cui capitan Padalino, Vigilante e Cicivè hanno dato meno del solito. Nella Cestistica, solita gran prova di Griffin (30 punti e 9 rimbalzi), ben coadiuvato da Morena (13 punti con 3/6 da tre) e da un Milone in serata di grazia (21 punti), ma purtroppo non è bastato; la nota positiva è comunque lo spirito messo in campo dai gialloblù, un passo in avanti rispetto alla opaca prestazione contro Vieste al PalaGentile.

E sempre al PalaGentile, domenica prossima arriverà la Angel Manfredonia, altra formazione di alto livello, quarta in classifica a pari punti con Trani e Altamura. Un’altra sfida difficile, ma i nostri ragazzi, dopo cinque sconfitte di fila, si sono stancati di perdere: c’è da scommettere che davanti al nostro pubblico ci sarà una grande reazione, a prescindere dal risultato finale. L’ottavo posto è solo a quattro punti di distanza, e la stagione è ancora lunga.

Diamond Foggia- Cestistica Ostuni 100-86 (15-22; 46-45; 72-59)

FOGGIA: E. Padalino NE, Papa NE, Vigilante 13, Brantley 30, A. Padalino 15, N. Padalino 7, Vernò NE, Ferramosca 8, Evans 20, Cicivè 7. Coach: Vigilante.

OSTUNI: Milone 21 (4/5 da 2, 3/8 da 3, 4/5 TL, 4 RB, 3 PER); Morena 13 (2/3 da 2, 3/6 da 3, 6 RB, 2 AST); Tanzarella 8 (1/1 da 2, 2/4 da 3); Taveri 2 (1/1 da 2); Craft 8 (3/8 da 2, 2/2 TL, 5 RB, 3 PER); Griffin 30 (10/16 da 2, 2/9 da 3, 4/5 TL, 9 RB, 3 PER); Taliente NE; Calò NE; De Giorgi 0 (2 RB), Altavilla 4 (1/3 da 2, 2/2 TL, 2 RB). Coach: Vozza.

Domenico Zurlo – Ufficio stampa e comunicazione – CESTISTICA OSTUNI