Calcio Ostuni Castellaneta2
Calcio Ostuni Castellaneta2

La gara secca dei play out si giocherà a porte chiuse in campo neutro.

Si giocherà a campo neutro senza pubblico l’attesa sfida play out Castellaneta – Ostuni nel campionato di Eccellenza Pugliese. La decisione è stata notificata dalla Questura di Taranto. Spente dunque le speranze di tutti i tifosi ostunesi che avrebbero voluto raggiungere Palagianello per sostenere i propri begnamini. “Come società siamo molto dispiaciuti per questa decisione” – ha sottolineato il direttore generale Lillo Santomanco – “Mi auguro che si possa raggiungere nella gara del play out la salvezza, per far si che la Città di Ostuni, continui ad avere una squadra in Eccellenza. Sono sicuro che i ragazzi faranno il possibile per difendere i colori gialloblu”.

Hanno lavorato e preparato tutta la settimana la partita più importante della stagione i giocatori dell’Ostuni, che nonostante tutti i problemi accumulati durante la stagione non vogliono di certo mollare nell’ultima gara.

Per vincere queste partite possono essere utili anche i supplementari” – ha sottolineato in settimana l’attaccante gialloblu Sergio De Tommaso ai microfoni di SalnetoSport.net . “C’è tempo per segnare: non bisogna mai perdere gli equilibri e restare sempre concentrati. Peccato per i nostri tifosi che non ci saranno, visto che la gara sarà a porte chiuse. Erano già pronti a partire in più di quattrocento. Una vera e propria mazzata, una nota dolente che fa male al calcio”.

Della stessa convinzione il tecnico dell’Ostuni Enzo Carbonella, che alla vigilia ha dichiarato: “Abbiamo messo da parte tutte le problematiche in vista della gara dell’anno. I ragazzi stanno bene e si sono allenati al massimo. Queste sono partite particolari. Siamo a fine stagione e credo che vincerà chi starà meglio sia fisicamente che mentalmente”.