Orthogea stende Specchia, Giugrà batte Martina

Due convincenti vittorie targate Pallavolo 2000 Ostuni nella 17ª giornata dei campionati di Serie C e D. Continua a brillare l’Orthogea che con la dodicesima vittoria nelle ultime tredici gare disputate si conferma al primo posto nel girone B. Avversario di turno al PalaCeleste la Sandemetrio Volley Specchia, costretta a capitolare sotto i colpi dei gialloblu vittoriosi per 3 set a 0 (25-17. 25-20, 25-23). Con il reimpiego del convalescente schiacciatore Taurisano, la squadra torna al gran completo: la diagonale è la solita affidata alle mani sapienti di G.Polignino in cabina di regia con suo fratello Dario (11 punti) opposto, centrali Costantino (12) e L’Abbate (10), Taurisano (11) e A.Polignino (12) bande e Calamo libero. Comparsata anche per Nacci in una rotazione del secondo set. I ragazzi guidati dai mister Giacomo Viva e Roberto Bianchi sfoderano un certo smalto e mostrano la forza di un gruppo capace di mandare tutti gli attaccanti in doppia cifra. Con 40 punti l’Orthogea raggiunge l’Olimpia Galatina che appena ventiquattro ore prima della sfida del PalaCeleste aveva provato l’allungo vincendo in casa del Castellana. Ma la classifica è destinata a cambiare nel prossimo turno, con l’Ostuni ad osservare il turno di riposo e l’Olimpia attesa dalla gara interna con il Talsano. La Maniva Taranto distante 4 punti proverà a ridurre le distanze in casa del Lecce. Insomma quando l’Orthogea tornerà in campo, tra ben tre settimane considerando le festività pasquali, lì al vertice qualcosa potrebbe essere cambiato, ma sarà rimasta intatta la voglia di continuare a vincere. A partire dalle due sfide casalinghe consecutive con Lecce (3/04) e San Vito (10/04).

La bella vittoria di Martina, 3 a 0 ai danni della Tekno Projects ultima in classifica (25-14, 25-21, 25-23) non permetterà comunque al Giugrà di giocarsi le ultime possibilità di evitare i playout nello scontro diretto dell’ultima giornata contro il Monopoli. L’Apulia infatti pur sconfitta dal Turi terzo in classifica, ha strappato un punto al tiebreak, mettendosi così a +4 punti sull’Ostuni che pur vincendo domenica prossima al PalaCeleste resterebbe sesta in classifica. A meno uno da quel quinto posto che avrebbe chiuso una stagione destinata a proseguire con le sfide playout. Ma seppur molto giovani, questi atleti hanno già mostrato di potersela giocare con chiunque, pagando dazio probabilmente ad una certo grado di esperienza che però sta maturando gara dopo gara. Nel girone B di Serie D il Valenzano capolista ha piegato le resistenze del Martina secondo è ha centrato la promozione in C con una giornata di anticipo.

Ufficio Stampa Pallavolo 2000 Ostuni