Ostuni Manduria Coppa Italia 2022
Volantino Spazio Conad Mesagne

Debutto ufficiale per l’Ostuni di Mister Giovanni De Nitto sul neutro di Maruggio contro il Manduria di Mister Passiatore per la prima gara di Coppa Italia di Eccellenza.

Di Domenico Moro

Grande attesa nella tifoseria gialloblù per questo debutto ufficiale dei ragazzi della città bianca dopo una serie di gare amichevoli durante il mese di preparazione alla stagione appena iniziata.

I ventidue sul rettangolo di gioco iniziano la gara a viso aperto per cercare nei primi 90’ minuti ufficiali di far risultato in prospettiva della gara di ritorno che si giocherà al Nino Laveneziana ove naturalmente con l’incitamento della tifoseria di casa i gialloblù possono cercare l’obiettivo di passare al turno successivo. L’Ostuni impiega solo 7’ minuti per sbloccare la gara e portarsi in vantaggio. I biancoverdi pareggiano su rigore al 18’ minuto. Successivamente al rigore è ancora Russo in più occasioni a rendersi pericoloso ma l’estremo difensore ospite nega sempre la soddisfazione del gol. Al 64’ occasione con un altro rigore per i padroni di casa ma questa volta Russo manda fuori l’opportunità di passare in vantaggio. A 5’ minuti dal 90’ ancora l’Ostuni con Marzio a portarsi meritatamente in vantaggio.

I ragazzi di Mister De Nitto avevano quasi ottenuto il bottino pieno se non fosse stato per una respinta corta di Mendive che permette a Onesto di giungere al pari al 95’ prima del triplice fischio finale regalando ai biancoverdi padroni di casa un isperato pareggio che gli permetterà di effettuare la trasferta ad Ostuni con la speranza di un risultato positivo. All’Ostuni i prossimi 90’ minuti di gara la grossa occasione di portare in porto il primo obiettivo stagionale, quello di passare il primo turno di Coppa Italia di Eccellenza. Una grande prestazione del capitano gialloblù Andrea Marzio che, oltre a realizzare una doppietta ha lasciato una bella impronta sulla gara ben impressionando gli addetti ai lavori.

Una squadra tutta nuova quella gialloblù che dopo un mese di lavoro ancora non può esprimersi come deve con gli argentini arrivati che devono ben integrarsi nell’organico e con i carichi di lavoro della preparazione la squadra ancora si esprime non oltre il sessanta per cento delle sue potenzialità. Il Manduria ha dimostrato comunque di essere una squadra abbastanza quotata e che sicuramente potrà puntare a obiettivi importanti durante la stagione appena iniziata.

UG Manduria Sport: Maraglino, Di Nunzio, Aquaro, Pizzoleo, Dorini, Onesto, Kouame, D’Arcante, Procida, Russo, Garbetta.
All. Passiatore
ASD Ostuni 1945: Mendive, Renna, Litti, Albaqui M, Otero, Cassano, Marzio, Pendinelli, Zito, Albaqui F, Echarrinaum.
A disposizione: Valeriano, Frumento, Perrino, Negro, Mandelli, Miccoli, Laviola, Benedetti, Quaglia A.
All. Giovanni De Nitto
Marcatori: Andrea Marzio ( 2 ) per l’Ostuni e Russo su rigore e Onesto per il Manduria

Continua a leggere su OstuniNotizie.it