Ostuni Calcio vs Ugento 2-1

Dopo otto giornate di campionato l’Ostuni trova la seconda vittoria della stagione, grazie alla doppietta di Marzio, e blocca la capolista Ugento recuperando posizioni in classifica.

Mister Bruni schiera dal prima minuto l’ultimo arrivato in casa gialloblù Dino Marino per dare ordine e spessore a centrocampo. La gara non è delle più facili ma l’Ostuni ha carattere disputando una gara molto attenta, bloccando con attente marcature gli uomini più pericolosi dei giallorossi anche se gli ospiti si dimostravano sul rettangolo di gioco una formazione abbastanza combattiva, coriacea e veloce. Sono gli ospiti i primi a farsi pericolosi dopo appena 6’ minuti di gara con Stefanizzi che raccogliendo un preciso cross di Chirivì mandava alto sulla traversa. Ancora Ugento all’8’ minuto con Cicerello che mandava di poco a lato della porta difesa da Schina. L’Ostuni rispondeva all’11’ minuto con Marzio, ma gli ospiti ancora una volta a rendersi pericolosi mantenendo il controllo della gara.  Al 22’ minuto azione pericolosa dei locali che con Maglie impegnavano il portiere ospite De Luca, che prima salvava sulla rovesciata dell’attaccante gialloblù e successivamente salvava ancora la propria porta sui piedi di Marino. Al 30’ minuto l’Ostuni passava in vantaggio con Marzio che, dopo aver superato due avversari lasciava partire un tiro di sinistro che si insaccava alle spalle di De Luca. Gli ospiti accusavano il colpo e la gara ne risentiva diventando più combattuta e spigolosa, ma era ancora l’Ostuni a rendersi pericoloso con Marino che finiva di poco a lato.

Nella ripresa gli ospiti si presentavano sul rettangolo di gioco con gli innesti di Galeandro e Escobedo Luna per dare maggiore peso ed incisività all’attacco giallorosso, ed era proprio Galeandro al 56’ minuto a colpire la traversa, e successivamente il portiere Schina salvava il risultato prima su Lopez e successivamente un tiro pericoloso di Marconato. Ma dopo queste occasioni degli ospiti l’Ostuni raddoppiava ancora con Marzio che raccoglieva un preciso cross di Faccini e in scivolata metteva la palla alle spalle di De Luca. Appena il tempo di esultare e l’Ugento accorciava le distanze con Galeandro che sfruttava una respinta di Schina e a porta sguarnita insaccava. La gara diventava ancora più combattuta e aggressiva e a farne le spese era il Mister gialloblù Bruni che vedeva sventolare da parte del direttore di gara il cartellino rosso nei suoi confronti. Si accendevano gli animi anche sul rettangolo di gioco e Marzio a 8’ minuti dal novantesimo sprecava una favorevolissima occasione mandando alto sulla traversa a pochi passi dal portiere ospite mancando così la tripletta personale. L’Ugento cercava disperatamente il pareggio ma i gialloblù bloccando a denti stretti ogni possibile occasione portavano a casa i tre punti bloccando la capolista dopo otto giornate di campionato e risalendo qualche posizione di classifica. Domenica scontro con il Racale, vittorioso a Maglie, avanti un solo punto in classifica con il chiaro intento di recuperare ancora posizioni più tranquille in classifica.

A fine gara, il commento di Mister Bruni: “La squadra ha giocato con grande cuore e determinazione, sono gare particolari e con queste squadre i ragazzi capiscono come devono giocare. Ho cercato di limitare i più pericolosi e abbiamo giocato con ripartenza pericolosa riuscendo a finalizzare le nostre azioni. L’arrivo di Marino ci ha dato qualità ed esperienza dando ordine a centrocampo migliorando il nostro gioco e la squadra è migliorata nello sviluppo del gioco. L’aggressività della squadra oggi mi è piaciuto molto ed è quello che ci vuole in questi campionati”.

Dopo il Mister gialloblu, le parole di Mister Salvadore dell’Ugento: “Su questi campi bisogna essere determinati a fare risultato, oggi l’Ostuni è stato più determinato e ha meritato la vittoria. E’ una sconfitta arrivata meritatamente. Noi abbiamo cercato più volte di raddrizzare la gara e portarla sui giusti binari, ma non ci siamo riusciti. Dobbiamo farci un bagno di umiltà e dobbiamo continuare a crescere perché siamo una squadra giovane, e se vogliamo dare fastidio a qualche squadra come Martina o altre formazioni che arriveranno verso le prime posizioni dobbiamo essere più umili e alzare l’asticella a livello mentale”.

Note:

Ostuni: Schina, Stranieri, Nives, Stabile, Chionna, Razzini, Marzio ( 37’ st Molnar ), Marino, Maglie, Faccini, Benedetti ( 44’ st Caruso ), All. Bruni;

Ugento: De Luca, Carrozzo, Gubello, Cassano ( 44’ st Tardini ), Lopez, Chirivì ( 44’ st De Lorenzis ), Marconato, Pinto ( 1’ st Galeandro ), Cicerello ( 24’ st Cedrez ), Rodriguez, Stefanizzi ( 1’ st Escobedo Luna ), All. Salvadore.

Arbitro: Raimondo di Taranto

Reti: 30’ pt Marzio, 25’ st Marzio, 26’ st Galeandro.

Espulsi: 28’ st Mister Bruni, a gara conclusa Caruso dell’Ostuni.

A cura di Domenico Moro