Virtus Mola vs Ostuni Coppa Italia 2021

Gara ricca di gol ed emozioni quella tra ASD Ostuni 1945 e Virtus Mola.

Prima uscita stagionale per i ragazzi di Angelo Serio nella prima giornata di Coppa Italia con la gara di andata sul neutro di Castellana Grotte tra ASD Ostuni 1945 e Virtus Mola. Tanta attesa in casa gialloblù per questo esordio per costatare e verificare lo stato di preparazione della squadra, ma anche per verificare eventuali lacune da colmare.

Alle 15,30 all’Azzurri d’Italia la Virtus si schierava con: De Palma, Masi, Laserra, De Palma, Sisto, Amoruso, Loseto, Cannone, Guglielmi, Fumai e Capozzo; l’Ostuni con: Caccetta, Nives, Legrottaglie, Chiochia, Stabile, Giunta, Marzio, De Pasquale, Longo, Faccini e Caruso.

Al fischio d’inizio i ragazzi di Angelo Serio iniziano la gara a ritmo sostenuto passando in Vantaggio dopo appena due minuti con Faccini che sfrutta un preciso cross di Marzio. Ancora Faccini al quinto minuto a rendersi pericoloso con un tiro dalla media distanza che la difesa respinge. L’Ostuni non demorde e continua ad attaccare trovando il raddoppio al settimo minuto con Caruso che, approfittando di una corta respinta deposita la palla in rete per la gioia degli ospiti.

I padroni di casa non stanno a guardare e al 14’ minuto si rendono pericolosi con Capozzo che trovandosi la palla fra i piedi a pochi passi dalla porta non riesce a concretizzare. L’Ostuni continua ad attaccare e al 21’ minuto Longo mette di poco alto sulla traversa. Dopo lo scampato pericolo ed un minuto dopo i padroni di casa accorciano le distanze con Capozzo che sfrutta un preciso calcio d’angolo insaccando di testa.

Dopo aver accorciato le distanze, i padroni di casa continuano ad attaccare creando occasioni da gol, e al 27’ minuto con un preciso calcio piazzato Funai trova il meritato pareggio. I biancoazzurri capiscono che il momento è favorevole e continuano ad attaccare e dopo aver rischiato di subire il terzo gol dagli ospiti per un colpo di testa di Caruso di poco alto sulla traversa, passano in vantaggio con un preciso calcio piazzato di Loseto che con una battuta da manuale porta in vantaggio i suoi. Si va al riposo con i padroni di casa avanti per 3 – 2.

Alla ripresa delle ostilità, l’Ostuni cerca subito di riequilibrare la gara e dopo 8’ minuti trova il meritato pareggio con De Pasquale che, smarcatosi in area insacca alle spalle del portiere De Palma. La gara continua senza grandi emozioni tanto da dare l’impressione che si possa concludere con un pareggio. Ma al 33’ minuto i padroni di casa sfruttano l’ennesima palla inattiva e Schirone su azione di calcio d’angolo trova il gol ed il vantaggio per i suoi.

L’Ostuni cerca di reagire ed al 41’ minuto la palla si stampa sul palo della porta difesa da De Palma negando agli ospiti il meritato pareggio. Gara di ritorno il 16 settembre al Nino Laveneziana di Ostuni con un risultato che si può tranquillamente ribaltare per superare il turno e andare avanti in Coppa.

A cura di Domenico Moro