LIngresso in Campo dellOstuni a Ginosa

Uno spietato Ginosa mette alle corde i ragazzi di Angelo Serio conquistando l’intera posta in palio.

GINOSA (TA) – Tre giornate di campionato e terza sconfitta per l’Ostuni che anche da Ginosa torna a mani vuote non riuscendo a smuovere la classifica contro la formazione di Mister Pizzulli che con una gara abbastanza accorta ed aggressiva mette alle corde i gialloblù portando a casa i meritati tre punti.

Al “Miani” di Ginosa i padroni di casa si schierano con: Gallitelli, Rejes, Donvito, Guerra (68’ Tragni ) Ola, Pulpito ( 86’ Giannuzzi ), Facecchia, Scatigna, Musa ( 73’ Saani ), Gori ( 88’ De Carlo ), Casale ( 81’ Giordano )- All. Pizzulli.

L’Ostuni si presenta sul rettangolo di gioco con: Caccetta, Stabile ( 32’ Chiochia ), Nives, Giunta, Zizzi, Stranieri, Marzio ( 88’ Benedetti ), Pizzolla ( 1’ st Caruso ), Longo, Faccini, Romanazzo ( 1’ st Diomande ) – All. Serio.

Note: Ammoniti Pulpito, Scatigna, e De Carlo per il Ginosa; Giunta, Zizzi, Pizzolla e Faccini per l’Ostuni.

La gara inizia subito con ritmo sostenuto ed i tarantini sono già in vantaggio dopo appena 2’ minuti di gioco.  Una astuta intuizione di Scatigna che serve una bella palla a Musa il quale, appena entrato in area lascia partire un diagonale maligno che fa secco il portiere dell’Ostuni che nulla può per evitare il vantaggio dei padroni di casa.  Il Ginosa sulle ali dell’entusiasmo continua a premere e a macinare gioco ed al 26’ minuto trova il raddoppio che nasce ancora da una caparbia azione di Scatigna che sul vertice destro dell’area gialloblù lascia partire un diagonale che mette il difficoltà il portiere ostunese con l’attaccante Facecchia che,  approfittando della corta respinta mette alle spalle di Caccetta.

L’Ostuni accusa il colpo ma riesce comunque a reagire ed al 36’ minuto con il solito Faccini trova il gol con un diagonale ravvicinato che riapre i giochi.

Nella ripresa i gialloblù sembrano più grintosi e determinati con il chiaro intento di trovare il pareggio e riaprire la contesa. Il Ginosa subisce ma è sempre pronto a ripartire in contropiede con il duo Musa – Facecchia che si sono rivelate vere spine nel fianco dei gialloblù.

Proprio da una di queste ripartenze al 17’ minuto della ripresa Facecchia con un perfetto tiro dal limite, molto abile a liberarsi, mette la palla alle spalle di Caccetta riequilibrando così le distanze dagli ospiti.

L’Ostuni accusa nuovamente il colpo e solo alla mezz’ora con Longo tenta nuovamente di accorciare le distanze ma la palla lambisce la traversa terminando sul fondo. I padroni di casa controllano la gara cercando anche di allungare il bottino.

Termina con la terza sconfitta per i ragazzi di Angelo Serio che se pur hanno cercato di dare il massimo sul rettangolo di gioco si sono scontrati contro un Ginosa che ha messo in mostra una ottima vitalità tecnica ed una buona organizzazione di gioco portando a casa la prima vittoria stagionale dopo due pareggi. Domenica al Nino Laveneziana arriva il Sava, altra formazione tarantina che ieri a battuto con un secco 3-0 il Grottaglie portandosi in una buona posizione di classifica.

Bisogna lavorare sodo tutta la settimana per cercare di invertire la rotta, smuovere la classifica e portare serenità all’ambiente, lasciando l’ultimo posto della classifica condiviso con Mola e Massafra.

A cura di Domenico Moro