CAMPAGNA PROMOSSA DALLA PREFETTURA DI BRINDISI E DAL COMUNE DI OSTUNI
Volantino Spazio Conad Mesagne

Dopo le festività natalizie sono riprese tutte le attività sportive tra cui anche il campionato di Eccellenza con l’Ostuni che doveva far visita alla vice capolista Ugento.

Di Domenico Moro

Sicuramente un impegno abbastanza gravoso per i ragazzi di Mister De Nitto contro una delle più accreditate al salto di categoria con il chiaro intento di continuare la serie positiva e recuperare qualche posizione di classifica.

La gara sino alla mezz’ora vedeva sul rettangolo di gioco un buon equilibrio fra i ventidue con l’Ostuni che teneva testa ai padroni di casa tanto da passare in vantaggio al 33’ con Frumento che sfruttava con decisione un ottimo assist di Capitan Marzio. L’Ugento accusava il colpo ma riusciva subito a riorganizzarsi e dopo appena 4’ minuti dal vantaggio ospite giungeva al pareggio con Espinar che, smarcatosi al limite dell’area infilava alla destra di Maggi. I padroni di casa non demordono e dopo appena 2’ minuti ( 39’ ) con Munoz che in area gialloblù svetta di testa su tutti gli avversari depositando in rete la palla del vantaggio giallorosso.

L’Ostuni non si scoraggia dopo aver subito due reti in due minuti e si rituffa in avanti alla ricerca del pareggio, ma i padroni di casa si difendono con ordine tamponando le azioni offensive dei viaggianti. Nella ripresa la musica non cambia, l’Ostuni continua ad attaccare cercando il pareggio e i ragazzi di Mister Salvadore difendendosi con ordine contrattaccano cercando la rete della sicurezza. Al 24’ minuto della ripresa i padroni di casa con una bella azione corale mettono Lollo in condizioni di triplicare mettendo al sicuro il risultato mettendo fine così ai sogni dell’Ostuni di portar via un punto. Si interrompe così la serie positiva dei ragazzi di Mister De Nitto, che pur disputando una buona gara contro la vice capolista tornano a casa a mani vuote, mentre l’Ugento continua la sua corsa alle spalle della capolista Gallipoli staccato di un solo punto. Domenica si torna al Nino Laveneziana con un altro incontro di cartello e abbastanza insidioso, dove si affronterà la capolista Città di Gallipoli, naturalmente con la chiara intenzione di dimenticare la sconfitta e cercare un pronto riscatto.

A fine gara, le parole del mister leccese Salvadore: “Potevamo fare meglio nella prima parte di gara ma l’Ostuni ha fatto la sua buona partita riuscendo anche passare in vantaggio. Siamo riusciti a cambiare passo e ribaltare la gara nei primi 45’ minuti di gara. Giocare contro l’Ostuni non è stato facile ma siamo riusciti a gestire la seconda parte di gara e quindi riuscire a portare in i tre punti che ci permettono di rimanere vicini alle spalle della capolista”.

Note di gara:
Ugento: Maggi, De Lorenzis ( 45’ st Venegas ), Carrozzo, Veron, De Sousa, Serrano, Toro ( 49’ st Candido ), Maroto, Lollo, Munoz ( 35’ st Nestola ), Espinar. All. Salvadore
ASD Ostuni 1945: Maggi, Frumento, Taddeo, Otero, Albaqui, Benedetti ( 40’ st Pendinelli ), Marzio, Perrino, Zito ( 17’ st Miccoli ), Faccini, Negro. All. De Nitto
Arbitro: Losapio di Molfetta coadiuvato dai Sigg. Mazzarelli e Fiore.
Marcatori: 33’ pt Frumento ( O ), 37’ Espinar ( U ), 39’ pt Munoz ( U ), 24’ st Lollo ( U ).