Calcio a 5. Il derby alla Real Five

Volantino Spazio Conad Mesagne

Primo ko stagionale per l’Olympique Ostuni che cede a una grintosissima Real Five perdendo il primo derby stagionale per 5-3.

Al Palasport di Carovigno coach Iaia scende in campo con Di Bari, Vinci, Digiuseppe, Boccardi e Fiorentino. La Real Five risponde con Ciola in porta, Lorusso, Elia, Cianciaruso e Albano. Il primo quarto d’ora è un incubo senza fine con la squadra di casa che mette a ferro e fuoco la retroguardia Olympique. La Real Five allunga sul 4-0 grazie al gol apri pista di Lorusso e alla tripletta dell’imprendibile Cianciaruso. Iaia prova a ruotare molti dei suoi effettivi senza però avere grossi risultati. Solo l’ingresso di Fumarola rivitalizza la manovra e a beneficiarne è Quartulli che sfrutta una sua sponda per accorciare le distanze. L’Olympique intravede la possibile rimonta e si getta senza criterio in avanti subendo però l’ennesima bastonata con Albano che porta i suoi sul 5-1. Claudio Lacatena dall’out sinistro con un bolide accorcia ancora segnando il suo primo gol con l’Olympique ma la Real Five chiude bene i varchi concludendo il primo tempo sul 5-2.

La ripresa si gioca su ritmi più tirati con la squadra di casa che amministra le tre reti di vantaggio senza subire chissà quale patema. L’Olympique produce poco e quel poco è spesso prevedibile e figlio della improvvisazione dei singoli. Quando poi si apre qualche crepa la manovra gialloblu sbatte su un attentissimo Andrea Ciola. In ripartenza la Real Five rischia di far male ancora con Cianciaruso(man of the match) e Albano. Al tramonto della partita, quando ormai è troppo tardi, l’Olympique segna il suo terzo gol con Ciccio Digiuseppe.

Leggi anche  Pesanti sconfitte per la Futsal e l’Olympique

Il 5-3 con il quale si chiude la partita è un risultato giusto. Troppa differenza di motivazione con la Real Five che ha vinto la quasi totalità dei contrasti mostrando un’ottima gamba e quel fuoco sacro che a maggio aveva portato la squadra di Iaia a espugnare il Palasport di Carovigno.

Nessun dramma, alla seconda giornata con una squadra per molte sue parti nuova e quindi bisognosa ancora di tempo per oliare tutti i meccanismi una sconfitta ci può stare.

Iaia avrà molto lavoro da fare soprattutto in fase difensiva.

Sabato 27 alle 18.00 al PalaGentile arriva il Futsal Capurso di Magurean e Mazzilli, squadra a punteggio pieno e candidata alla promozione diretta. Un avversario molto ostico che rappresenta un banco di prova importante per iniziare a capire quale ruolo può giocare l’Olympique Ostuni in questo campionato.

Continua a leggere su OstuniNotizie.it