La Cestistica perde contro Monteroni ma celebra Antonio Colucci

Cestistica Ostuni in ricordo di Antonio Colucci
Volantino Spazio Conad Mesagne

Nella penultima domenica di campionato, la Cestistica Ostuni ricorda il giovane Antonio Colucci.

Il risultato sportivo oggi non conta! La giornata è stata dedicata ad Antonio che ci ha lasciati troppo presto dopo aver lottato tanto! Grazie alla famiglia per essere stata con noi in un momento così difficile, noi saremo sempre al vostro fianco!

Grazie ai nostri tifosi, al gruppo organizzato dei QBR e alla città di Ostuni che ha risposto presente ancora una volta! Oggi è tutto dedicato a te: “Al nostro Antonio Colucci, resterai per sempre il Nostro Bravo Ragazzo””, con queste parole la Cestistica Ostuni e i suoi tifosi hanno ricordato Antonio Colucci.

L’analisi del match a cura di Domenico Moro

Dopo aver interrotto il periodo negativo nella gara casalinga contro Trani, la Cestistica tornava a giocare al Pala Gentile contro Monteroni, formazione leccese con l’obiettivo di raggiungere i playoff. Ultima gara fra le mura amiche per i ragazzi di Enrico Curiale nella regular season prima di affrontare la seconda parte della stagione. Prima di affrontare i viaggianti c’è stato un momento di commozione per ricordare un tifoso della città bianca scomparso prematuramente con le due formazioni unite sotto la curva gialloblù. All’inizio delle ostilità i tifosi presenti spingono i gialloblù ma ben presto ci si rende conto della grande voglia degli ospiti di portare a casa la vittoria proprio per la grande voglia playoff con Banti e Kelmelis che salgono in cattedra dimostrando che la vittoria della gara è il loro obiettivo principale nella fase conclusiva della stagione.

Il primo quarto vede una buona partenza di Vukobrat e compagni che più volte colpiscono la retina ospite con Ciric e Maksimovic. Banti dalla parte ospite tiene a galla i propri compagni cercando di non accumulare svantaggio nei confronti dei padroni di casa. Nel secondo periodo ancora una buona partenza della Cestistica che vanno anche sul + 9 ma, i tarantolati riescono ancora una volta a ricucire lo svantaggio e vanno a chiudere il secondo periodo sul + 3 (32 – 35).

Leggi anche  Dopo un lungo digiuno torna al successo la Cestistica Ostuni

Alla ripresa delle ostilità Monteroni trova il giusto ritmo e mette in difficoltà la Cestistica che non riesce ad opporre una fase difensiva da tamponare la fase offensiva dei viaggianti chiudendo il terzo periodo sul 47 – 65.

Negli ultimi dieci minuti di gara Monteroni amministra il vantaggio raggiunto senza grandi difficoltà portando a casa una vittoria cercata ed ottenuta. L’ultimo match vedrà i gialloblù impegnati nella trasferta di Altamura per tornare a giocare al Pala Gentile il 7 Aprile per l’inizio dei Play Out.

Note di Gara:

Cestistica Ostuni – Nuova Pallacanestro Monteroni 58 – 82

Parziali 21 – 14, 11 – 21, 15 – 30, 11 – 17

Progressivi 21 – 14, 32 – 35, 47 – 65, 58 – 82

Cestistica Ostuni: Ciric 15, Oluic 15, Maksimovic 14, Vukobrat 9, Kuzmanovic 4, Galeandro 1, Mazburss, Radovic, Zaccaria, Razic n.e. All Enrico Curiale

Monteroni: Quarta 11, Lorenzo 3, Lelmelis 26, Stefanizzi 2, Banti 10, Guido 11, Greco, Colaci 2, Vantaggiato 2, Pallara 2, Leucci n.e., Tarolis 13. All Luigi Marra

Arbitri: Angelo Iaia e Daniele Serra di Brindisi

Continua a leggere su OstuniNotizie.it