Basket Ostuni Trani
Basket Ostuni Trani

CESTISTICA OSTUNI: Angelini 8, Marseglia 2, Percan 25, Menzione 26, Caloia 16, Tanzarella 6, Baldassarre NE, Perugino NE, Assentato 2. Coach: Vozza.

JUVE TRANI: Corvino 20, Clemente 5, Cancelli NE, Onetto 15, Di Lauro 4, Leoncavallo 33, Porfido 12, Mazzilli NE, Grimaldi 10, Liso NE. Coach: Verile.

Arbitri: Volgarino di Castellana Grotte e Dimonte di Bernalda

Quarta sconfitta consecutiva per la Cestistica Ostuni che sul parquet scivolosissimo di Ceglie Messapica (per l’inagibilità del Palasport di Ostuni) non riesce a fermare la serie negativa.

Le assenze pesantissime di Malamov (squalificato) e Morena (uscito dall’ospedale proprio sabato mattina) hanno condizionato tantissimo la gara soprattutto quando gli avversari segnano la bellezza di 60 punti nei primi due quarti. Certo la giornata di grazia, ma sicuramente qualcosa in difesa non ha funzionato e le assenze di Morena e Malamov rappresentano sicuramente una motivazione valida. Eppure i ragazzi di Vozza erano anche riusciti a rientrare in partita, fino al -4 dell’ultimo quarto. Poi la stanchezza, la maggiore freschezza atletica ed esperienza dei tranesi, e qualche episodio sfavorevole, hanno riportato la partita verso gli ospiti, che hanno dilagato nel finale fino al +14 (99-85).

Domenica prossima a Nardò è atteso il rientro di Malamov (un ex), mentre per sostituire Morena (che resterà fuori per diverse settimane) la società si sta adoperando sul mercato e già martedì coach Vozza potrebbe avere un nuovo giocatore a disposizione sotto i tabelloni.