Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Vittoria importante e meritata per il sodalizio guidato dal presidente Daniele Andriola.

Vittoria doveva essere è vittoria è stata. L’Olympique Ostuni batte per 4-2 l’Aquila e vede vicina la salvezza. La formazione di Vito Basile orfana di Caramia e Ancona riesce a far bottino pieno in una delle gare più importanti della stagione, dopo un primo tempo equilibrato i gialloblù passano in vantaggio con la rete messa a segno da Schiavone (0-1).

Nella ripresa la formazione ospite entra in campo più determinata, Fiorentino fa 1-2 e successivamente è Salamida a mettere a segno il doppio vantaggio (1-3), nell’ultima parte dalla gara l’Aquila accorcia le distanze 2-3. Nel finale è ancora Olympique a mettere a segno la rete che vale la vittoria con Castellana che firma il definitivo 2-4.

Vittoria importante e meritata per il sodalizio guidato dal presidente Daniele Andriola, un ritorno felice per gli atleti e la dirigenza che hanno portato a casa, dopo tantissimi chilometri, una vittoria che avvicina i gialloblù all’obiettivo stagionale. Sabato prossimo al pala Vito Gentile arriverà il Torremaggiore, altro scontro importante in chiave salvezza.

Abbiamo giocato la gara che ci eravamo prefissi di fare – ha dichiarato coach Basile al termine del match – è stata dura ma ci siamo riusciti, calcolando che ci mancavano tra le rotazioni sia Caramia che Ancona. Adesso dobbiamo continuare a lavorare e rimanere concentrati, queste prossime gare saranno fondamentali”.

Ufficio stampa e comunicazione Olympique Ostuni