Farmacia Matarrese Consegne a Domicilio Ostuni

Nella 16esima giornata del campionato di serie B, i gialloblù, riagguantano il pareggio nei minuti contro il Venafro, formazione che punta al salto di categoria.

L’Olympique Ostuni regala un pomeriggio al cardiopalma ai propri tifosi. Nella 16esima giornata del campionato di serie B, i gialloblù, riagguantano il pareggio nei minuti contro il Venafro, formazione che punta al salto di categoria.

Al pronti via l’Olympique è determinata e gioca un buon futsal, al 3’ è Zigrino a mettere dentro la rete dell’1-0. Al 10’ è ancora Ostuni, Salamida insacca la sfera e fa 2-0. Al 14’ si vede il Venafro che accorcia le distanze (2-1), la formazione molisana agguanta il pareggio dopo un minuto (2-2).

Al 24’ il Venafro sigla in meno di minuto il doppio sorpasso (2-4), poco dopo Schiavone tiene in partita gli uomini di Vito Basile siglando il 3-4.

Nella seconda frazione il Venafro parte forte e mette a segno la rete del 3-5, al 9’ ingenuità di Francesco Caramia che viene espulso, al suo posto tra i pali entra un buon Angelo Epifani.

Al 12’ è ancora Venafro in vantaggio, bella la combinazione tra i due molisani che porta il parziale sul 3-6. Al 25’ coach Basile mette in campo il portiere in movimento che porta in cassa i propri frutti, Zigrino segna la rete del -2 (4-6), poco dopo è Castellana con un bolide a siglare il -1 Olympique Ostuni (5-6). Al 31’ l’errore a centro campo condanna i gialloblù al 5-7, poco dopo al 35’ è Castellana a far gioire i tifosi di casa siglando il -1, il finale è caldissimo al PalaGentile, l’Olympique crede nel pareggio e lo mette a segno allo scadere con Fiorentino che fissa il punteggio sul 7-7.

Sugli spalti scoppia la festa, ma il tempo per festeggiare è pochissimo, perché gli uomini del Presidente Andriola in queste ore si stanno preparando alla prossima gara, quella di sabato infatti sarà una lunga trasferta all’Aquila, attualmente fanalino di coda del torneo.

Nel campionato under19, vincono e convincono i ragazzi di Gigi Turi che battono per 9-3 il Sammichele di Bari che al termine della gara da sottolineato: “L’obiettivo principale era riscattare la brutta sconfitta nel recupero settimanale e i ragazzi hanno reagito come volevamo; primo tempo tirato nei primi minuti, poi la tripletta di Calò ed Esperti hanno messo la partita in discesa nel secondo tempo, dove abbiamo controllato il risultato e dato spazio a tutti i ragazzi della panchina; ultimi minuti,  in campo contemporaneamente un ‘02, un ‘04 e due ‘03, sintomo di un ottimo lavoro del settore giovanile  che ci proietta al futuro”.

Ufficio Stampa e Comunicazione

Olympiue Ostuni