Pubblicità
Farmacia Matarrese Promozione solari estate 2020 Ostuni
Pubblicità
Pubblicità

La Lupa batte la Cestistica Ostuni e conquista la quarta vittoria consecutiva.

Ostuni in emergenza per l’assenza di Kadzevicius (distorsione ad un ginocchio) e le partenze di Latella e Tessitore. Assenze che pesano sulle rotazioni a disposizione di coach Putignano ridotte al lumicino.

Primo quarto equilibrato. I padroni di casa trovano il vantaggio al 5’ con Cvetanovic, poi tanto equilibrio spezzato dall’incontenibile Petraitis che porta i salentini sul +6. Maksimovic accorcia le distanze e consente agli ospiti di chiudere sul -4 (28-24).
La Cestistica ha una fiammata in avvio di secondo quarto: i 5 punti di Maksimovic e due canestri consecutivi di Mazzarese consentono agli ospiti di volare sul +5 (28-33 al 2’).

Ma è solo un fuoco di paglia perché la Lupa risponde con un break di 17-2 firmato da Petraitis, Salamina e Marinelli. L’Ostuni barcolla ma riesce ad accorciare grazie all’ex Anto-nio Caloia e alla tripla finale di Alunderis che chiude la fra-zione sul 47-44. La Lupa esce benissimo dal riposo lungo e dopo 5’ è avanti di 16 lunghezze (64-48) grazie ad un gioco da tre punti di Cveta-novic.

Putignano le prova tutte, ma la gara ha ormai preso una piega favorevole ai padroni di casa che continuano a colpire anche nell’ultima frazione centrando vittoria e differenza canestri fa-vorevole in caso di arrivo a pari punti. Una vittoria che consente alla formazione salentina di avvici-nare la vetta della classifica (ora a soli 4 punti) grazie alla vit-toria del Cus Taranto sul campo della capolista Monopoli.

Lupa Lecce: Salamina 7, Cvetanovic 19, Petraitis 30, Mocavero 15, Durini 19, Calasso n.e., Zezza n.e., Gatta, Renna, Marinelli 9. All. Di Salvatore.

Cestistica Ostuni: Rotundo 8, Petraroli n.e., Giannotte n.e., Maksimovic 20, Caloia 20, Scarponi 7, Kadzevicius n.e., Mazzarese 7, Leo 10 Alunderis 11. All. Putignano

Arbitri: Farina Valaori e Iaia di Brindisi.