Più forte di tutte le difficoltà. La Cestistica sbanca il PalaScaloia di Manfredonia e centra la terza vittoria consecutiva la prima esterna della gestione Putignano.

Putignano deve fare a meno di Tessitore e durante la gara perde pure Ivan Scarponi espulso e costretto a lasciare il parquet. Il coach oistunese chiede uno sforzo supplementare a tutti i suoi giocatori e la risposta è quella giusta. Nel primo quarto meglio i padroni di casa che trovano, molto spesso, la difesa ostunese troppo molle. Ed il finale della prima frazione (23-18) è lo specchio fedele di quanto visto sul parquet.

Putignano chiede una reazione ai suoi giocatori e la risposta è convincente. Il Manfredonia trova il massimo vantaggio (25-18 con un canestro di capitan Gramazio), poi il break della formazione ostunese che piazza un micidiale 0-8 e trova il primo vantaggio della serata (25-26 al 13’). Il Manfredonia va in difficoltà e l’Ostuni ne approfitta. Scarponi e Mazzarese firmano il massimo vantaggio della Cestistica (30-40 al 17’). L’Ostuni tira il fiato ed i padroni di casa ne approfittano con Kraljic e Obiekwe, ma ci pensa un inconte-nibile Kadzevicius a chiudere la frazione con la testa avanti (40-43).

Nel terzo quarto l’Ostuni continua a crescere. Maksimovic infila due canestri consecutivi (44-51 al 25’). Nel miglior mo-mento la Cestistica perde Scarponi espulso per dopo un fallo tecnico (fischiato per simulazione). Putignano riorganizza la squadra. Leo e Alunderis si sacrificano sul perimetro mentre in attacco Kadzevicius danza sulle punte.

Nell’ultimo quarto il Manfedonia è alle corde e l’Ostuni non perde la calma nei momenti cruciali. Nel finale gli applausi sono tutti per i ragazzi di Putignano che raccolgono l’abbraccio dei tifosi giunti dalla Città Bianca. Terza vittoria consecutiva per i gialloblù che entrano pienamente in zona play-off. E domenica prossima nel PalaGentile arriva il Francavilla.

Angel Manfredonia: Ba, Gramazio 11, Obiekwe 21, Alvisi 8, Kraljic 19, Vorzillo 11, Ferraretti 2, Virgilio, Grasso. All. De Florio.

Cestistica Ostuni: Rotundo 7, Petraroli n.e., Giannotte n.e., Maksimovic 7, Caloia 7, Scarponi 11, Kadzevicius 24, Mazza-rese 5, Leo 10, Alunderis 7. All. Putignano
Arbitri: Ceo di Bari e Laveneziana di Monopoli.