Vittoria schiacciante dei gialloblù al Pala Gentile, l’Aquila nel finale si arrende alle cinque reti degli uomini del presidente Andriola.

Con il ritorno tra le mura amiche del pala Vito Gentile, l’Olympique Ostuni ritrova la vittoria e scaccia tutti gli scheletri nell’armadio che nell’ultimo periodo si attanagliavano nello spogliatoio dei gialloblù. Poche ancora le rotazioni per coach Vito Basile che sfrutta al massimo il suo roster.

Il quintetto iniziale vede in campo Caramia, Lisi, Schiavone, Solidoro e Salamida. Serve pochissimo agli uomini del Presidente Andriola per andare in vantaggio, Schiavone sfrutta un buon pallone e mette dentro la rete dell’1-0. L’Olmpique ci crede ma gli abruzzesi costruisco una bella penetrazione al 26’ trovano al via del goal (1-1).

Nella ripresa la spinta dei ragazzi di Basile è maggiore ed al 6’ arriva il goal del vantaggio con Solidoro, la fiducia cresce a poco dopo Zigrino colpisce il palo. Al 29’ Lisi sbaglia il tiro libero, ma al 32’ è il solito Salamida a mettere dentro la rete del doppio vantaggio 3-1. L’Olympique ci crede e Schiavone è in giornata, al 34’ è proprio lui a siglare la rete del 4-1. Il match si chiude con la vite di Vinicius su tiro libero (5-1).

Termina così l’incontro della sesta giornata del campionato di Serie B nazionale, per l’Olympique una vittoria importante che alza il morale e porta qualche punto per smuovere la classifica.

I particolari nel video servizio

POTRESTI ESSERTI PERSO: