Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

La Cestistica Ostuni batte il Manfredonia e cancella la sconfitta di Monteroni.

Prima vittoria stagionale per la Cestistica che batte il Manfredonia in una gara che, a dispetto del punteggio finale, non è mai stata in discussione. Ostuni sempre avanti con un vantaggio che per lunghi tratti ha superato le 20 lunghezze.

Il punteggio del primo quarto (34-14) conferma la netta superiorità dei padroni di casa che sfruttano il “lato debole” per colpire sotto canestro gli avversari. Caloia realizza indisturbato e in difesa fa sentire tutta la sua determinazione. Il cestista ostunese, però, è costretto a lasciare il parquet dopo 15’ per una brutta distorsione alla caviglia sinistra che sarà valutata dai sanitari nelle prossime ore. L’infortunio di Caloia disorienta la Cestistica che passa dal +24 al +6 (43-37 al 21’).

Alunderis e Kadzevicius accelerano ed i padroni di casa tornano ancora sul +20 (59-39 al 26’). La gara sembra chiusa, ma la formazione di Romano sbaglia la gestione del vantaggio e consente agli ospiti di avvicinarsi minacciosamente, ma mai abbastanza per mettere in discussione il risultato. La Cestistica conquista la prima vittoria, ma la squadra di Romano è ancora lontana dalla migliore condizione, soprattutto nella fase difensiva.

CEST. OSTUNI       79      

MANFREDONIA      74

Parziali (3414, 4333, 6647)

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Cestistica Ostuni: Calabretta 2, Tessitore 15, Latella, Caloia 8, Scarponi 18, Kadzevicius 10, Alunderis 24, Mazzarese 2, Leo, Petraroli n.e.. All. Romano

Angel Manfredonia: Ba, Gramazio 17, Malpede 15, Alvisi 5, Kraljic 16, Vorzillo 10, Ferraretti, Virgilio 1, Grasso, Mezzarobba 10. All. De Florio

Arbitri: Menelao e Ranieri di Mola di Bari

POTRESTI ESSERTI PERSO...