Tempo di presentazioni per la nuova formazione dell’Ostuni Calcio che nelle ultime settimane ha messo a segno diversi colpi di mercato primo su tutto il ritorno di Paolo Marzio e la scelta di mister Angelo Serio.

di Flavio Cellie e Alessio Casarano.

Tutto quasi pronto per una nuova stagione dell’ASD Ostuni 1945. La formazione gialloblù dopo l’ultimo campionato è pronta ad affrontare una nuova stagione sul manto erboso del “Nino Laveneziana” della Città Bianca. Tante le novità di questa ormai prossima stagione, tra cui il nuovo assetto societario. Il presidente Marco Calò ed i vecchi e nuovi dirigenti hanno deciso di affidare l’area tecnica ad una vecchia conoscenza del calcio ostunese Paolo Marzio.

Un ritorno sicuramente gradito quello di Paolo Marzio che insieme al fratello Luca portò la società ostunese a calcare palcoscenici regionali e nazionali importanti, come la storica partecipazione al campionato di Serie D e la vittoria di diversi campionati d’eccellenza pugliese. La prima novità assoluta è sicuramente la presenza del nuovo allenatore dell’Ostuni, si tratta del martinese Angelo Serio. Nella sua carriera ha vestito le maglie di Martina Franca, Locorotondo, Ostuni, Noicattaro e Massafra. Per l’ex portiere in bacheca una promozione in Eccellenza proprio con l’Ostuni ed accesso alla Serie C2 con il Martina.

Mister Serio dopo aver lasciato il calcio giocato è rimasto nell’ambiente, è stato direttore sportivo dell’Ostuni Calcio ed allenatore del San Giorgio Jonico, Beretti Martina, vice allenatore di Nardò e Fasano con mister Sgobba. Negli ultimi sette anni è stato scouting della Nazionale di Serie D, che per ben due volte ha vinto il Torneo delle Regioni. Un allenatore preparato per un pubblico esigente e pronto, ci auguriamo a tornare allo stadio per difendere i colori sociali della Città Bianca. Venendo alle scelte tecniche ed ai volti dei calciatori, in questi giorni sono diversi gli atleti presentati dalla società che hanno scelto di vestire la maglia dell’Ostuni per la prossima stagione.

Per il prossimo campionato di promozione che partirà a settembre, il direttore sportivo Paolo Marzio si è assicurato le prestazioni di Lorenzo Salvi e Fabio Leggiero provenienti dal Noicattaro. Salvi (classe 1990) è un esterno offensivo con la passione del goal. In carriera ha giocato in diverse squadre di Serie D tra cui il Grottaglie Calcio, in Eccellenza con il Castellaneta e negli ultimi anni ha vestito la casacca del Noicattaro. Leggiero (classe 1992) monopolitano, è un centrocampista che ha militato nel Fasano di Franco D’Amico, formazione che come tutti gli appassionati ricordano, portò i biancazzurri dalla Promozione alla Serie D.

A queste prime due pedine si sono aggiunti nelle scorse settimane Domenico Longo e Giovanni Tropiano, entrambi provenienti dal Martina Calcio. Longo è un attaccante (classe 1991), già conosciuto per i suoi trascorsi con Noicattaro, Martina, Sud Est Locorotondo, Sava, Castellana e Fasano. Tropiano è un under (classe 2000) scelto dalla società molto probabilmente dopo la bella prestazione dello scorso anno con la maglia del Martina, dove con mister Giacomo Marasciulo, vinse il campionato di Promozione approdando in Eccellenza.

Dai volti nuovi alle riconferme in casa gialloblu. Resteranno in seno alla formazione di mister Serio diversi giocatori che hanno deciso di restare in casa gialloblu, si tratta di Giordano Narracci, Gabriele Camisa, Marco Turco e Giuseppe Misuraca. Nelle prossime ore potrebbe arrivare anche l’ok definitivo del bomber ostunese Armando Barnaba, che ha trascinato l’Ostuni alla salvezza nell’ultima parte dello scorso campionato.

La società guidata da Marco Calò ha ufficializzato anche i portieri che difenderanno i colori gialloblu nel prossimo campionato di Promozione, si tratta di Massimiliano Maggi e Giuseppe Convertini, entrami scelti dal direttore Paolo Marzio. Massimiliano Maggi (classe 1989) arriva anch’esso dal Martina Franca, in passato ha indossato le maglie di Avetrana, Trulli e Grotte, Mottola, San Giorgio, Fragagnano e Locorotondo. Giuseppe Convertini (Classe 2000) provenie dal vivaio del Monopoli, è il secondo under che si aggregherà al gruppo da lunedì prossimo 5 agosto 2019, giorno in cui inizierà la fase di preparazione per il prossimo campionato.

Il reparto offensivo dei gialloblu non farà di certo sfigurare mister Serio, arrivano infatti a Ostuni, Roberto Bruni e Bruno Denisi. Bruni è stato tra i protagonisti della vittoria dello scorso campionato di seconda categoria con ben 22 reti vestendo la maglia del Ceglie Calcio, mentre Denisi è un esterno offensivo. Lo scorso anno ha vestito le maglie di Novoli e Manduria, in passato ha giocato con Carovigno, Mesagne e Leverano.

Completano al momento la rosa altri tre giocatori, si tratta di Vittorio Cannone, Cosimo Morleo e Alessandro Moretti. Vittorio Cannone è un centrocampista proveniente dal Corato, ha militato anche nel Bisceglie e nel Terlizzi dove ha vinto due campionati di Promozione. Cosimo Morleo e Alessandro Moretti sono due calciatori provenienti dal Carovigno Calcio, entrambi under. Morleo preferisce giocare nella zona laterale a differenza di Moretti che predilige la zona centrale del campo.

Ritorno gradito in casa Ostuni per Carlo Zizzi, difensore centrale protagonista nelle ultime stagioni a Martina Franca, Fasano e Brindisi dove ha vinto il campionato scorso.

In uscita da “casa gialloblù”, Andrea Stabile e Lorenzo Cocozza che hanno firmato a Sava, mentre Simone Regnani è approdato al Deghi Calcio.

In occasione della presentazione degli atleti che comporranno la formazione gialloblu, la società ha lanciato la campagna abbonamenti per sensibilizzare gli ostunesi a tornare al comunale per vivere una stagione da protagonisti tra giocatori, società e tifosi.

L’abbonamento comprende l’ingresso in tutte le partite casalinghe della formazione, una sciarpa per supporter e delle iniziative che si svolgeranno in città con la collaborazione degli sponsor che sostengono il sodalizio.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.