Fa tutto la Cestistica nella prima gara della semifinale play-off. Prima si lascia sommergere di canestri dal Monopoli, poi dopo aver ritrovato il vantaggio getta alle ortiche la vittoria con un finale deludente.

Si gioca nel Pala Pinto di Mola di Bari la prima sfida play-off tra Monopoli ed Ostuni. Atmosfera delle grandi occasioni per una gara che mette di fronte due squadre costruite per tentare il salto di categoria.

Cornice di pubblico decisamente importante con almeno 500 tifosi giunti dalla Città Bianca con ogni mezzo. Auto, Bus e anche il Treno grazie alla vicinanza tra il Palasport e la stazione ferroviaria di Mola di Bari.

Primo quarto devastante per il Monopoli. La formazione di Amrico trova il canestro da tutte le posizioni e soprattutto con quasi tutti i giocatori sul parquet. La Cestistica prova a reagire ma non riesce ad evitare un disastro. La prima frazione, infatti, si chiude con i padroni di casa avanti di 14 punti (38-24), ma soprattutto con la certezza che senza un cambio di rotta ci sarà poco da divertirsi. Nel secondo quarto la musica non cambia almeno nei primissimi minuti quando il Monopoli raggiunge il massimo vantaggio (+18) grazie all’ennesima tripla di Torresi (44-26 al 12’).

Dopo l’ennesimo time out chiamato da coach Romano qualcosa si inceppa tra i padroni di casa. L’Ostuni trova le contromosse in difesa e anche le semplici rimesse diventano complicate per la formazione guidata da coach Ambrico.

Manchisi infila due triple di fila. Un break di 7-0 rianima la Cestistica che ritrova lo spirito giusto. Un black-out di 10’ costringe le due squadre a fermarsi in attesa che torni la luce. Alla ripresa l’Ostuni rosicchia altri punti impotanti a partire dall’ennesima tripla di Tommaso Manchisi che fa esplodere il settore ospiti. Si va al ripos lungo con il Monopoli avanti di 6 lunghezze (51-45).

Ostuni torna in campo con la giusta determinazione grazie a tre bombe consecutive di Manchisi trova il primo vantaggio della serata (64-66 al 27’). La formazione di Romano sul più bello lascia il campo agli avversari che tornano avanti e trovano anche un vantaggio importante (78-68).

Nell’ultimo quarto la Cestistica trova un super Calabretta che trascino i suoi compagni verso la parità. Ci pensa Latella con una tripla a siglare il nuovo vantaggio per gli ospiti (78-80 al 35’). Anche questa volta la Cestistica cade sul più bello e lascia agli avversari un break di 20-2 che chiude definitivamente la gara. Il Monopoli conquista gara 1, ma giovedì si replica (PalaGentile ore 20) e per l’Ostuni non ci saranno alternative alla vittoria.

Action Now Monopoli: Bosnjak 18 Torresi 29, Annese 11, Paparella 8, Calisi 15, Varrone 2, Rollo 7, Bruni n.e., Zaric 5, Formica 3. Coach Ambrico.

Cestistica Ostuni:  Calabretta 11, Bruno n.e., Latella 9, Manchisi 26, Teofilo 14, Kadzevicius 9, Sherman 13, Caloia, Semerano n.e., Tanzarella. All. Romano

Arbitri: Menelao e Paradiso.

POTRESTI ESSERTI PERSO: