Una doppietta di Giorgetti regala al Tricase la finale play-off del torneo di Promozione. Una doccia gelata per l’Ostuni che aveva giocato una gara ordinata senza rischiare praticamente nulla per 89’ e che recrimina per un calcio di rigore negato ai padroni di casa al 48’ del primo tempo.

Una spinta netta a due mani di Moretto su Petruzzella che lascia spazio a pochi dubbi, ma che apre ampie discussioni sul perché un rigore così evidente non venga concesso.
Tornando alla gara Ostuni e Tricase si giocano la finale in una giornata caldissima davanti ad una cornice di pubblico degna di una sfida di tale importanza.  Mister Ciraci recupera dopo tante settimane il Pace e Misuraca e decide di schierare Gomes come esterno alto. Con Gennari in condizioni precarie è Miccoli a partire titolare proprio nella giornata in cui la società decide di premiarlo per i suoi dieci anni con la maglia dell’Ostuni. Ai padroni di casa basta un pari, mentre gli ospiti sono obbligati a vincere in virtù della peggiore classifica maturata al termine della stagione regolare.  Poche le emozioni nel primo tempo. L’Ostuni sceglie un ritmo blando ed il Tricase si adegua.

Al 2’ mister Errico è costretto a rivedere i suoi piani per l’infortunio rimediato da De Giorgi. Al suo posto entra Ruberto con Malinconico che si sposta sulla corsia di sinistra.  Il pallone staziona prevalentemente a centrocampo con i portieri praticamente inoperosi. L’impressione è, però, che l’Ostuni tenga la gara in pugno.  Al 40’ Caputo mette al centro e Loscalzo è costretto a bloccare in due tempi.  Al 49’ l’episodio incriminato. Petruzzella viene spinto in maniera piuttosto evidente in area da Moretto, ma il direttore di gara ben appostato lascia proseguire scatenando veementi proteste dei padroni di casa. A farne le spese è il tecnico ostunese Antonio Ciraci espulso, su segnalazione del primo assistente, a pochi secondi dal termine del primo tempo.

Nella ripresa al 7’ Salguero di testa sfiora il palo alla sinistra di Loscalzo. Il Comunale si infiamma con i tifosi di casa che provano a spingere i gialloblù verso la finale. Ma la sfortuna si accanisce contro i gialloblù. Al 42’ l’Ostuni perde Misuraca per infortunio ed il Tricase ne approfitta con Giorgetti che al 44’ di testa sfrutta un cross dalla sinistra e mette alle spalle di Loscalzo che in un primo momento era riuscito ad evitare il gol. L’Ostuni è stordito anche se al 45’ reclama il penalty per una trattenuta in area su Danese. Le immagini sono queste: giudicate voi.

Il Tricase cammina sul velluto ed al 48’ raddoppia sempre con Giorgetti che tutto solo sigla il 2-0 e chiude la gara.  Il Tricase vola in finale, l’Ostuni, stremato, raccoglie l’applauso convinto del proprio pubblico.

I Particolari nel Video Servizio

Ostuni 1945: Loscalzo, Della Corte, Diagnè, Pace (22’ s.t. Marasciulo), Misuraca, Danese, Gomes, Sanna, Petruzzella, Miccoli (3’ s.t. Gennari), Cavallo. A disp.: Magazzino, Parisi, Narracci, De Fazio, Iaia. All. Ciraci.
Tricase: Leopizzi, Malinconico (14’ s.t. Armango), Rizzo, Coulibaly, Moretto, De Giorgi (7’ s.t. Ruberto), Striano, Caputo, Salguero, Elia (20’ s.t. D’Amico), Giorgetti. A disp.: Moyano, D’Amico, Luca, Armango, Cazzato, Ruberto, Villani. All. Errico
Arbitro: Latilla di Molfetta
Marcatori: Al 44’ e al 48’ del s.t. Giorgetti.

POTRESTI ESSERTI PERSO: