A suon di prestazioni di alto livello sta diventando una certezza tra le file dei giovanissimi del Bari Calcio. E per il 13enne ostunese Giuseppe Parisi, le soddisfazioni, si ripetono settimana dopo settimana, così come i suoi progressi, notati da diversi addetti ai lavori. E così Parisi, con il gruppo dei giovanissimi allenato dall’ex calciatore professionista, Giorgio De Trizio si sta ritagliando uno spazio importante nelle fila del Bari Calcio, giovando anche tra i più grandi rispetto alla sua categoria.

Giuseppe Parisi ha iniziato a tirare i primi calci ad un pallone all’età di cinque anni. Una passione innata, così come il suo talento. Poi l’attenzione della famiglia ed il lavoro costante sul campo, fondamentale per la sua maturazione calcistica. Poco più di 12 mesi fa il primo vero grande salto, in un mondo nuovo, avvincente: il professionismo. Parisi, classe 2005, ha firmato il suo primo contratto con il Bari, dopo un lungo lavoro di Vincenzo Tagliente e Titino Marzio i tecnici che lo hanno formato e reso pronto per il grande salto.

Difensore moderno, fisicamente ben strutturato, corsa e piede sinistro caldo: può giocare da centrale difensivo o da esterno. Un talento in campo, ma che riesce anche a conciliare gli impegni scolastici.

Fondamentale il contributo della famiglia, la cui passione per il calcio è ben nota in città, con il padre e lo zio di Giuseppe che hanno calcato per anni i campi dei massimi campionati pugliesi.

POTRESTI ESSERTI PERSO: