Dopo lo stop interno contro il Tricase, l’Ostuni è tornato ad allenarsi sul manto erboso del comunale, per preparare al meglio la prossima trasferta in quel di Sava. Subito dopo la seduta di allenamento abbiamo incontrato Ivan Manuel Gomes Forbes, il talentuoso terzino gialloblù a segno per la prima volta contro il Copertino.

Contro il Copertino è arrivato il tanto atteso gol, sei protagonista di questa cavalcata, qual è l’emozione del gol e di essere al secondo posto in classifica?

Finalmente è arrivato il gol , è sempre un’emozione segnare però la cosa più importante in quella circostanza sono stati i tre punti, che ci auguriamo arrivino sempre ogni domenica. Ci siamo fermati contro il Tricase, ma il nostro obiettivo principale è blindare il secondo posto.

Dopo tutta l’esperienza accumulata, cosa ti ha portato ad indossare la maglia dell’Ostuni?

Sono arrivato in Italia l’anno scorso perché con la mia ragazza abbiamo un progetto di vita insieme quindi, il mio obiettivo era quello di giocare in una squadra vicino casa nostra proprio per coronare questo sogno insieme. Se non avessi trovato una squadra che potesse esaudire questo desiderio avrei ben pensato di lasciare la carriera calcistica.
Lo scorso anno è stato poco positivo per la mia carriera a causa degli infortuni, e visto che era il mio primo anno in Italia ho trovato molta difficoltà con la lingua e con realtà calcistiche differenti. Ero sempre più propenso a trovare un’altra strada anche se la mia passione per il calcio è davvero troppo grande. Ad agosto finalmente la proposta di far parte della squadra dell’Ostuni. Dopo la prima settimana ho subito capito che potevo continuare a giocare anche vicino casa, con la maglia gialloblù.

Cosa serve a questa squadra per poter raggiungere gli obiettivi prefissati?

Quello che abbiamo fatto in gran parte delle domeniche, credo che all’inizio nessuno si aspettava di trovare l’Ostuni secondo in classifica. Abbiamo molta fame di vincere e credo che sia io che il resto della squadra continueremo a dare il massimo per raggiungere il nostro obiettivo. Forza Ostuni, VAMOS CARALHO.

POTRESTI ESSERTI PERSO: