Uno stratosferico Kasongo (37 punti) guida l’Ostuni alla settima vittoria consecutiva in una gara più complicata del previsto.

Il Taranto comincia bene e chiude la seconda frazione in vantaggio (38-41). Nel terzo quarto la Cestistica piazza un micidiale break di 17-0 che di fatto spegne le speranze delle formazione ionica. Nel finale qualche brivido per i padroni di casa che riescono comunque ad evitare il ritorno degli ospiti. La squadra di Romano continua così la scalata verso le prime posizioni.

Cestistica Ostuni: Doychinov 10, Laquintana 21, Schiano 7, Cafarella, Baraschi 7, Semerano n.e., Masciulli 10, Petraroli n.e., Kasongo 37, Taliente n.e., Di Salvatore 4, Bagordo. Coach Romano

Cus Taranto: Fernandez 5, Russo, De Angelis 8, Caldarola 7, Mastropasqua, Romano 9, Alberti, De Pasquale 6, Pellot 17, Veccari 24. Coach Calore.

Arbitri: Calisi di Monopoli e Ferrari di Cellamare-

Parziali: 23-23, 38-41, 65-54.

Rivedi qui il match

 

 

POTRESTI ESSERTI PERSO: