Cestistica Ostuni3
Cestistica Ostuni3
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Va al Nardò la prima sfida della finale play-off della serie C Silver. I neretini battono nettamente la Cestistica Ostuni in una sfida condotta sin dall’inizio e blindata nell’ultimo quarto.

Un’ora prima della gara il PalaVelodromo degli Ulivi è già pieno. Straboccante dell’entusiasmo dei tifosi neretini, ma anche di quelli provenienti dalla Città Bianca. Una vera finale, quella annunciata, ma non per questo meno emozionante.

Le due squadre si presentano al gran completo. Nell’Ostuni coach Carolillo recupera Manchisi e Vorzillo nelle ultime settimane impiegati a singhiozzo. Si gioca a Monteroni per decisione del Prefetto di Lecce, per garantire l’ordine pubblico, ma anche per dare all’evento la cornice di pubblico che merita. Come ogni finale che si rispetti l’avvio è contratto con i due canestri stretti come una serratura.

Rivedi qui il match

Comincia la Cestistica con una tripla di Mihalich, mentre dall’altra parte il Nardò trova il primo canestro al 7’ con Polonara. I padroni di casa si sbloccano Provenzano e Martino allungano (10-3), Masciulli ed ancora una tripla di Mihalich riavvicinano gli ospiti (10-8). Le difese si stringono nell’area pitturata e gli spazi sono pochissimi. Così vengono premiati i tiratori come Martino che trova due triple consecutive ed il massimo vantaggio granata (18-8) reso meno pesante da un canestro sulla sirena del primo tempino di Masciulli.

Tommaso Manchisi apre la seconda frazione con una tripla che insieme al canestro da sotto di un marcatissimo Vranjkovic riavviciano gli ospiti sul -3 (18-15). Olive inserisce Dell’Anna che trattiene Manchisi e si becca un antisportivo. Olive fa ruotare la sua panchina ed il Nardò torna sul +9 (24-15) sfruttando la velocità di Provenzano ed il senso di posizione di Polonara. Ci pensa Vranjkovic con una tripla a dare fiato alla formazione ospite insieme a tiri liberi di Manchisi. Stella infila la tripla del +9 (29-20 al 17’), Bjelic commette il suo terzo fallo e Calisi infila i liberi che fissano il punteggio sul 31-25 al termine del secondo quarto.

Il Nardò comincia la terza frazione con un pesantissimo 8-0 che infiamma il tifo di casa (39-25). Un vantaggio che il Nardò riesce a gestire respingendo gli attacchi della Cestistica, per la verità meno incisivi rispetto ai primi due quarti. Bjelic trova una tripla pesantissima che vale il +14 (46-32 al 28’), Vranjkovic restiste dalla lunetta, ma il Nardò chiude avanti anche la terza frazione con un rassicurante 50-36.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

La tripla di Vorzillo in apertura di ultimo quarto illude la Cestistica (50-39). La zona degli ospiti non basta ed il Nardò chiude in anticipo la prima gara della serie finale. Giovedì si replica ad Ostuni in un’altra sfida che si annuncia ricca di emozioni.

Andrea Pasca Nardò: Stella 12, M. Dell’Anna 3, Bjelic 9, Provenzano 10, D. Dell’Anna, Iacomelli n.e., Chirico 7, Durante n.e., Durini 2, Polonara 10, Martino 9. All. Olive

Cestistica Ostuni: Mihalich 6, Moro n.e., Faraci n.e., Teofilo, Manchisi 7, Vorzillo 6, Vranjkovic 15, Tanzarella, Masciulli 7, Calisi 2. Coach Carolillo.

Arbitri:  Menelao di Mola di Bari e Galluzzo di Brindisi.

Parziali: 18-10, 31-25, 50-36.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO...