Ostuni Calcio Brindisi 2
Ostuni Calcio Brindisi 2
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Una zampata di Francesco Zizzi regala la vittoria all’Ostuni nel derby contro il Brindisi al termine di una gara dalle mille emozioni con gli ospiti costretti a terminare il match in otto uomini per le espulsioni di Morleo, Vantaggiato e Iaia.

Il Video Servizio di Francesco Pecere

Quando si affrontano Ostuni e Brindisi in qualsiasi categoria non è mai una gara come tutte le altre. La conferma arriva dalla buona presenza di pubblico sulle tribune del comunale con discreta presenza anche di pubblico ospite. Vento forte sul comunale che nel primo tempo soffia a favore del Brindisi. L’Ostuni ha un approccio terribile alla gara e gli ospiti prendono sin dal primo minuto il comando delle operazioni.

Al 1’ Iaia calcia alto da buona posizione. Al 7’ Camassa perde palla a centrocampo e sulla ripartenza Scarcella da buona posizione spara addosso a Quartulli. Al 10’ ancora ospiti pericolosi con la difesa ostunese che sbroglia con grosse difficoltà. Al 26’ il vantaggio del Brindisi. Procida sfrutta una ripartenza per superare Quartulli in uscita.

L’Ostuni si sveglia bruscamente e si lancia alla ricerca del pari. Al 29’ Masi lanciato a rete viene affondato da Morleo in area.  Per il direttore di gara è calcio di rigore con conseguente espulsione del difensore brindisino per fallo da ultimo uomo. Sul dischetto va lo specialista Masi che spiazza Contestabile e riporta il punteggio in parità.   Prima della ripresa del gioco il direttore di gara espelle per proteste Vantaggiato lasciando così gli ospiti in nove uomini.n Nonostante la doppia inferiorità la migliore occasione capita al Brindisi al 36’ con Scarcella che calcia a botta sicura ma trova la respinta sulla linea di Narracci.

Nella ripresa al 3’ Minenna calcia di poco alto. Marasciulo inserisce Pastano al posto di Colucci. L’Ostuni guadagna metri e al 13’ trova il vantaggio con un colpo di testa di Zizzi che risolve una mischia in area e sigla il 2-1 per i padroni di casa. Ostuni vicinissimo al tris al 24’ con Schiavone che intercetta un retropassaggio di Carvaglio supera Contestabile, ma spedisce incredibilmente a lato.   Al 25’ Iaia va giù in area ostunese. Il direttore di gara ben appostato, decreta il calcio di rigore. Sul dischetto va Scarcella, ma Quartulli si distende sulla sua destra a respinge. Al 28’ ancora una occasione per i padroni di casa ancora con Schiavone che da buona posizione colpisce il palo della porta brindisina. Al 37’ Minenna dal vertice dell’area impegna il portiere ospite bravo ad evitare il gol. Al 39’ Brindisi in otto uomini per l’espulsione di Iaia reo di aver spintonato un avversario a gioco fermo. La gara termina qui.

L’Ostuni conquista una vittoria pesantissima che consente l’aggancio al Tricase al terzo posto in attesa del decisivo scontro diretto di domenica prossima. Per il Brindisi una sconfitta che, probabilmente, significa l’addio ai play-off.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Ostuni 1945: Quartulli, Urso, Narracci, Satalino (28’ s.t. Parisi), Camassa, Colucci (8’ s.t. Pastano), Cristofaro, Fonte, Schiavone, Masi (45’ p.t. Zizzi), Minenna. All. Marasciulo

Asd Brindisi: Contestabile, De Fazio, Morleo, Iaia, Caravaglio, Tamborrino, Vantaggiato, Luperto, Calabrese (19’ s.t. Zanzariello), Scarcella, Procida. All. Nobile.

Arbitro: Di Reda di Molfetta.

Marcatori: 26’ p.t. Procida, 30’ p.t. Masi su rig., 13’ s.t. Zizzi.

Note: Espulsi al 29’ p.t. Morleo per fallo da ultimo uomo, al 30’ p.t. Vantaggiato per proteste e al 39’ s.t. Iaia per condotta antisportiva.

POTRESTI ESSERTI PERSO...