WhatsApp Image 2016 12 22 at 21.58.20
WhatsApp Image 2016 12 22 at 21.58.20
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

La Cestistica chiude con una vittoria il 2016 raggiungendo al secondo posto il Nardò fermato a Cerignola.

Vittoria che poteva essere molto più larga per i padroni di casa andati al riposo lungo con un rassicurante +16 (43-27). Un vantaggio che evidentemente ha portato ad un calo di tensione per i ragazzi guidati da coach Capoziello che hanno subito la rimonta del Manfredonia nell’ultimo quarto.

Vantaggio ostunese anche nella terza frazione che si chiude sul 62-51 per i padroni di casa. Decisamente emozionante l’ultimo tempino. L’Ostuni perde il contatto con il canestro e gli ospiti approfittano per piazzare un break micidiale che li riporta in partita. Così si passa dal 65-51 al 66-67 con un parziale di 1-16 per gli ospiti che trovano anche il primo vantaggio della gara. La paura di perdere comincia a serpeggiare sulle tribune, ma la Cestistica alza l’intensità difensiva ed in attacco trova la lucidità per infilare sei tiri liberi consecutivi che insieme alla schiacciata di Franklin chiudono la gara. Oltre agli americani ottima prova per Teofilo (18 punti) capace di dare tranquillità alla squadra nei concitati minuti finali.

Cestistica Ostuni: Smith 19, Mihalich 6, Moro n.e., Manchisi 12, Franklin 10, Teofilo 18, Tanzarella 3, Masciulli, Giannotte n.e., Vorzillo 9. Coach Capozziello.

Angel Manfredonia: Wrigth 22, Gramazio 4, Dispinzeri 10, Totaro 2, A. Padalino 15, Chiappinelli 4, N. Padalino 14, Prencipe n.e., Castigliego n.e. Coach: Ciociola

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Arbitri: Ranieri e Mitrugno

Parziali: 19-10, 43-27, 62-51.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO...