Cestistica
Cestistica
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

La Cestistica soffre, nel finale decide Smith

La Cestistica Ostuni batte Vieste in trasferta, porta a casa due punti importantissimi e resta attaccata alla vetta, al terzo posto solitario dietro l’Udas Cerignola e Nardò. Su un campo non semplice e contro una squadra che nonostante la classifica resta temibile e di spessore, i ragazzi di coach Capozziello hanno condotto la partita con autorevolezza per gran parte dei 40 minuti: pur soffrendo il rientro dei padroni di casa nell’ultimo periodo, i gialloblù hanno mantenuto la calma nonostante qualche fischio arbitrale sfavorevole, giocando di squadra e alzando l’intensità difensiva proprio nei momenti decisivi.

Ottime le prove di Teofilo (8 punti e una tripla fondamentale nel finale), Manchisi (12 punti), ristabilito dopo i problemi fisici delle ultime due partite, e Franklin (18 punti e 6 rimbalzi), che ha vinto il confronto diretto con il connazionale Funderburke. Ma una statua la meriterebbe Arik Smith, 24 punti e il canestro decisivo per la vittoria: fortuna ha voluto che la sua uscita per falli, con il quinto assurdamente fischiatogli sul +2 a 4 secondi dalla sirena finale, non abbia pregiudicato il risultato, per via di Cota che ha fallito il libero del pareggio.

Vieste può recriminare proprio sull’errore del suo playmaker, che poteva regalare ai suoi il supplementare ma che non ha coronato la sua pur positiva prova (19 punti), ma la Cestistica ha nettamente meritato la vittoria, grazie al grande spirito di sacrificio messo in campo: giovedì alle 20, al PalaGentile contro Manfredonia, Tanzarella e compagni saluteranno il pubblico prima della pausa natalizia, dopo la quale saremo impegnati nella trasferta di Bari contro l’Adria.

Il campionato di Serie C Silver, mai come quest’anno equilibrato e avvincente, sta vedendo chiaramente delineate le sue forze in campo: con l’Udas Cerignola prima e quasi irraggiungibile, e che giovedì nello scontro diretto casalingo con Nardò potrebbe definitivamente ipotecare il primo posto, dietro i neretini (28) e la Cestistica (26) la classifica è decisamente corta, con ben undici squadre in dieci punti, da Ceglie quarta a quota 22 punti a Castellaneta terzultima a quota 12. Dopo la pausa di fine anno, e la trasferta teoricamente agevole di Bari, i gialloblù affronteranno l’Olimpica Cerignola in casa e l’Udas al Paladileo, per una doppia sfida che si preannuncia importante quanto interessante: ma per adesso testa al Manfredonia, e poi sarà tempo di auguri di Natale e di qualche giorno di meritato riposo.

TABELLINO (al link le statistiche complete)

http://fip-web.azurewebsites.net/MatchStats.aspx?ID=48&MID=8622&rg=PU

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Sunshine Vieste – Cestistica Ostuni 73-75 (19-23; 35-44; 58-61)

VIESTE: Gatta 9, Ragno NE, Funderburke 13, Lauriola NE, Paggi 7, Ciccone 5, Cota 19, Simeoli 14, Dragna 6, Bertona. Coach: De Santis.

OSTUNI: Smith 24, Mihalich, Faraci NE, Manchisi 12, Franklin 18, Teofilo 8, Tanzarella, Masciulli 10, Calisi, Vorzillo 3. Coach: Capozziello.

ARBITRI: Racanelli (MT), Grieco (MT).

Ufficio stampa e comunicazione – CESTISTICA OSTUNI

POTRESTI ESSERTI PERSO...