DSCN6895
DSCN6895
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

La Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni batte a domicilio il Volley Club Locorotondo Castellana per 3 set a 0 e, con l’ottava vittoria in nove partite giocate, si regala una Natale di vertice, tra le grandi del girone H di Serie B Nazionale.

Il copione della decima di campionato, a dispetto di un risultato finale netto, è però tutt’altro che scontato perché i giovanissimi padroni di casa giocano una buona pallavolo, mostrando di essere abili in ogni fondamentali, rispondendo alla grande soprattutto in ricezione contro un servizio ostunese notoriamente insidioso, e pagando dazio probabilmente solo all’esperienza e alla continuità. Mister Viva schiera i suoi con un sestetto inedito, figlio delle indisponibilità che costringono F. D’Amico e L’abbate ai box e Camassa alla panchina: la diagonale è quella composta da Balestra e D. Polignino, Costantino e G. D’Amico centrali, Taurisano e Schena schiacciatori laterali con Nacci libero.

Nel primo set l’equilibrio è serrato e sono i giovani di coach Sportelli a raggiungere i tempi tecnici appena prima degli ospiti. Dopo aver sgomitato a lungo è l’Orthogea però a prevalere nell’allungo finale del 25 a 23 che vale l’1 a 0. Nel secondo set l’Ostuni fugge subito nello sprint iniziale. A. Polignino e capitan Semeraro danno supporto ai compagni subentrando dalla panchina, il set sembra scivolare facilmente verso la sua inesorabile conclusione ma un calo di determinazione gialloblu permette al Locorotondo di accorciare, fino a riaprire le sorti di un set poi comunque chiuso nuovamente sul 25 a 23 per l’Orthogea. Nel terzo parziale non c’è più storia e l’Ostuni domina dall’inizio alla fine, come racconta il 25 a 9 finale. Più che per il punteggio il terzo set resterà certamente nei ricordi del secondo libero D’Ignazio ma soprattutto del centrale diciassettenne Claudio Lenoci, uno dei fiori all’occhiello del settore giovanile, che aggregato alla prima squadra ha fatto il suo esordio in Serie B.

I gialloblu con una buona prestazione hanno mostrato ancora una volta la forza di un gruppo completo, capace di sopperire alle difficoltà e alle assenze. Buona prova di D. Polignino, top scorer dei suoi con 13 punti, seguito con 12 da Schena che da ex di turno si è reso protagonista una prestazione tutta sostanza. Come del resto gli altri ex, il regista Balestra, ed il centrale G. D’Amico ancora una volta spaventoso a muro (ben 7!). Piacevole conferma in veste di libero per Nacci.

Un’Orthogea incerottata dunque vince e tiene il ritmo di un 2016 da urlo, ricchissimo di vittorie, con rare battute d’arresto, cosa tutt’altro che scontata sia nello scorso campionato di Serie C, vinto con tanto di promozione, ma soprattutto nella nuova avventura da matricola in B Nazionale. La pausa natalizia arriva così a premiare una squadra che in questa prima parte di stagione ha dato tanto, sorprendendo chiunque e andando oltre le più rosee aspettative. Il prossimo appuntamento, il primo del 2017, è di quelli più ostici di tutta la stagione: al PalaCeleste domenica 8 gennaio arriverà la corazzata Gioia del Colle, un battesimo di fuoco per un nuovo entusiasmante anno di volley.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Ufficio Stampa Pallavolo 2000 Ostuni

 

 

POTRESTI ESSERTI PERSO...