Olympique Ostuni Cassano19
Olympique Ostuni Cassano19
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Addio al 2016 sulle tavole amiche del PalaGentile per l’Olympique Ostuni, che domani, alle ore 16.00, ospiterà il Manfredonia per l’ultima del girone di andata del campionato di serie B.

E lo farà con tre volti nuovi, quelli del portiere italo-brasiliano Diego De Crescenzo, del pivot Danilo L’Olympique affronta il Manfredonia come se fosse una Finale...Salamida e del giovanissimo spagnolo Adrian Ramirez. Non ci sarà, invece, Paulo Faria, passato in settimana ai toscani della Mattagnanese. Da valutare le condizioni di Simone Elia, assente già sabato scorso nella vittoriosa trasferta di Cassano. Una trasferta che ha regalato grande entusiasmo in casa gialloblù, ma che deve servire al gruppo per prendere consapevolezza nei propri mezzi, senza incappare in alcun picco di presunzione.

Domani, contro il Manfredonia di coach Grassi, sarà come una finale e con questo spirito bisognerà scendere in campo. Per chiudere il 2016 in bellezza, per cercare l’allungo sulle altre compagini che lottano per uscire dalle zone calde della classifica, per portarsi a +6 proprio dai dauni, per tornare a far gioire i propri tifosi tra le mura amiche, per dimostrare che le scelte fatte in sede di mercato si sono rivelate azzeccate. L’atteggiamento sarà fondamentale, e mai come stavolta, forse, sarà più importante il risultato rispetto al bel gioco apprezzato nelle ultime uscite.

L’Olympique affronta il Manfredonia come se fosse una Finale...I dauni, di certo, dal canto loro, scenderanno in campo col coltello tra i denti, pronti a portare a casa il primo successo in trasferta della stagione. E i mezzi ci sono tutti, non inganni la loro classifica e il loro unico successo (l’altro ottenuto a tavolino), a fronte di ben 5 pareggi, perché il roster biancazzurro, composto, tra gli altri, dagli spagnoli Murcia, Carro e Puertas, dal brasiliano Fortuna e dai locali Bruno, La Torre e Spano, ha davvero poco da invidiare, sulla carta, a chi lo precede. Saranno 40 minuti vibranti, 40 minuti da vivere tutti d’un fiato, 40 minuti nei quali la concentrazione dev’essere sempre altissima, 40 minuti dove ogni errore potrà essere determinante, 40 minuti di coraggio, 40 minuti da giocare… come fosse una finale!

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Fischio d’inizio al Pala Gentile alle 16.00 domani 17 dicembre 2016.

Ufficio Stampa e Comunicazione – ASD OLYMPIQUE OSTUNI

POTRESTI ESSERTI PERSO...