Pubblicità
Pubblicità

Tutto pronto in casa Olympique Ostuni per affrontare la sfida di domani al Pala “Vito Gentile”, ospite il Canosa.

L’Ostuni ospiterà il Canosa in una sfida importante in chiave salvezza per i gialloblù che vogliono continuare il percorso iniziato sabato scorso al Pala Colombo di Ruvo, e scacciare definitivamente tutti i campanelli d’allarme nati nelle settimane scorse.

Nella formazione guidata da mister Francesco Castellana, non ci sarà Schiavone indisponibile, tutto il resto della rosa sarà a disposizione. Alla vigilia dell’incontro il numero 1 della formazione dell’Olympique Francesco Caramia ha affermato: “Ci sentiamo di dare il massimo in questa competizione, ogni partita ci carica di emozioni, la mia soddisfazione personale è quella di essere parte di un grande gruppo, che sicuramente darà il massimo fino all’ultimo minuto di questo campionato. Anche domani scenderemo in campo con un unico obiettivo, vincere. Aspettiamo il sostegno dei nostri tifosi sempre presenti”.

Il Canosa è una squadra costruita con ambizioni di alta classifica, ora relegata in ultima posizione con 4 punti. La formazione barese sabato scorso ha ottenuto il primo successo stagionale, in casa contro Conversano. Negli ospiti tra i pali ci potrebbe essere l’esordio del forte brasiliano De Oliveira, in rosa il Canosa possiede tre spagnoli Pitu, Sabater e Josè David, più diversi italiani di grande esperienza come Laccetti, Borraccino e Bizzoca.

Fischio d’inizio al Pala Gentile alle 16.00 domani 19 novembre 2016.

Ufficio Stampa e Comunicazione – ASD OLYMPIQUE OSTUNI