Una zampata di Burdo allo scadere del primo tempo regala la vittoria all’Ostuni e condanna alla sconfitta il Salento Football.

Al 43’ l’Ostuni colpisce il palo con Burdo che un minuto più tardi supera Melissano con un colpo testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. L’Ostuni, torna a giocare sull’erba spelacchiata del Comunale e cerca una vittoria che ormai manca da troppo tempo. Mister Marasciulo si affida ad una formazione veloce e lascia in panchina il centro Galeandro.

Al 26’ mischia in area salentina, ma gli attaccanti ostunesi perdono l’attimo giusto e l’occasione sfuma. Al 30’ Schiavone prova la rovesciata acrobatica ma conclusione dell’attaccante è sfortunata. Al 33’ la risposta del Salento Footbal con una rovesciata che non crea problema a Quartulli. Al 43’ Burdo si libera al tiro e centra il palo alla sinistra di Melissano. Sul corner seguente Burdo trova la deviazione vincente che vale il vantaggio dell’Ostuni 1-0.

Nella ripresa al 12’ Camassa va in gol, ma l’arbitro annulla su segnalazione dell’assistente. Al 13’ ci prova il Salento, ma Quarta non riesce a concludere nello specchio della porta. Al 33’ Frassanito dal limite dell’area calcia di poco alto sulla traversa. Al 42’Burdo su punizione mira l’incrocio dei pali, ma Melissano è bravissimo e devia in angolo.

L’Ostuni torna alla vittoria in una soffertissima gara. Tre punti pesantissimi che danno fiducia a tutto l’ambiente e soprattutto alla società guidata dal presidente Antonio Molentino.

Ostuni 1945: Quartulli, Ancona, Narracci (39’ s.t. Parisi), Satalino, Camassa, Rizzi, Pastano, Burdo, Schiavone (21’ s.t. Galeandro), Masi (31’ s.t. Fonte), Cristofaro. All. Marasciulo

Salento Football: Melissano, Carati, Inguscio, Frascaro, Papa, Perrone, Frassanito (42’ s.t. Cagnazzo), Gangi, Quarta, Lillo (17’ s.t. Camposeo), Carlà. All. Mazzeo

Arbitro: Gadaleta di Molfetta Marcatori: 44’ p.t. Burdo