L’Ostuni torna al Comunale della Città Bianca, ospite il Salento Football. Nel pre-gara le parole del presidente Molentino ed il direttore Pulpito.

Dopo il pareggio di domenica scorsa contro il Castellaneta, l’Ostuni Calcio del Presidente Antonio Molentino, torna a giocare tra le mura amiche del comunale della Città Bianca. Ospite dei gialloblù, sarà il Salento Football che si trova a soli due punti in avanti in classifica rispetto alla formazione guidata da Giacomo Marasciulo.

Ostuni Calcio 2016Camassa e compagni cercheranno di tornare alla vittoria che manca ormai da diverse settimane, una rosa nata per un campionato di vertice che ha subito diversi stop nella prima parte di campionato. “Domenica, alle ore 14.30 presso lo stadio comunale di Ostuni, affrontiamo il fortissimo Leverano – ha sottolineato il presidente Molentino alla vigilia – saluterò con piacere mister Mazzeo, neo allenatore da pochi giorni, perchè, mio malgrado, sono stato colui che lo ha pagato. Ho sorriso, infatti, quando ho letto la notizia del suo ingaggio prima del match di domenica, mi auguro che possa tornare il sorriso con una bella vittoria della nostra formazione”.

Prima dell’incontro, abbiamo incontrato il direttore Enzo Pulpito che ci ha parlato della situazione che sta vivendo l’Ostuni Calcio. Pronta la voglia di riscatto immediata, i particolari nell’intervista.

Direttore sportivo Vincenzo Pulpito, facciamo il punto su quello che sta accadendo in casa Ostuni in queste ultime settimane, Dopo l’arrivo di mister Marasciulo?            

Credo che bisogna dare tempo a Mister Marasciulo e al suo staff per trasmettere le proprie idee, sotto l’aspetto lavorativo stiamo andando molto bene, stiamo recuperando la condizione fisica che a mio modo di vedere era “mediocre”. Chiaramente anche la fortuna non ci ha aiutati, basti rivedere la partita di domenica scorsa, dove abbiamo subito solo un tiro in porta ed abbiamo preso goal.

Vincenzo PulpitoUna formazione che ambisce ai posti alti della classica che in questo inizio campionato ha rallentato la corsa, come la vede?            

Sicuramente siamo partiti con altri obiettivi per questa stagione, una squadra come l’Ostuni, non può avere solo quei pochi punti in classifica Dobbiamo accelerare e scrollarci di dosso le nostre paure, serve vincere non possiamo più attendere, lo stiamo dicendo già da molte settimane. Spero che domenica sia la volta buona. Domani, a differenze delle altre gare, avremo la rosa al completo, solo Urso sarà squalificato.

 Cosa sta chiedendo allo staff tecnico e alla squadra?     

Sicuramente se siamo in questa posizione qualche passaggio è stato sbagliato, ma siamo ancora in tempo per recuperare e dire la nostra, con lo staff tecnico stiamo lavorando in sinergia e credo che a breve il loro lavoro uscirà fuori.

Domenica si torna in campo al comunale, i tifosi si aspettano un ritorno ai tre punti, come giudica la formazione del Salento Football?

ostuni-calcio-aradeoIl Salento Football secondo il mio modesto parere, è la migliore squadra del campionato di Promozione. È evidente che anche loro, stanno attraversando un periodo difficile. Spero che domani l’Ostuni al termine dei 90 minuti, possa tirare un sospiro di sollievo e possa portare in classifica i tre punti.

Ai tifosi non si può dire nulla anche domenica a Castellaneta ci hanno seguito, abbiamo avuto anche un faccia a faccia in settimana e capisco bene la loro amarezza rispetto alle loro aspettative iniziali, ma ovviamente spero che domenica tornino a sostenerci.

Infine visto che siamo quasi prossimi al mercato, volevo dire che siamo già operativi. Ai nostri tesserati abbiamo ribadito in questi giorni che né io, né il Presidente Antonio Molentino, né tanto meno lo staff tecnico, ha deciso se ci sarà qualcuno in uscita, abbiamo solo chiesto all’intera rosa il massimo dell’impegno.