Farmacia Matarrese Consegne a Domicilio Ostuni

La Pallavolo 2000 Ostuni porta a casa due preziose vittorie dal weekend vissuto in trasferta nella serata di sabato 5 novembre.

L’Orthogea cala il poker e centra la quarta vittoria su quattro incontri disputati nel campionato di Serie B Nazionale. La Giugrà Securitas invece fa due su due in Serie D, superando a Martina i padroni di casa della Tekno Project Martina per 3 set a 0.

Ad Andria ostunesi in campo con la diagonale Balestra – Camassa, Taurisano e Schena di banda, F. D’Amico libero e la coppia di centrali composta da L’abbate e G. D’Amico, solo panchina per l’acciaccato Costantino. I primi due set sono una sinfonia gialloblu con l’Orthogea sempre in vantaggio 8-6 , 16-6 e 8-4, 16-5 ai timeout tecnici di primo e secondo set, portati a casa poi con i finali di 25 a 17 e 25 a 11. I fratelli Polignino partecipano alla sfida con l’ingresso di Nacci a congelare il servizio.

Nel terzo parziale la riscossa veemente dei padroni di casa, che dopo aver malamente perso il secondo set tornano in campo più intenzionati che mai a invertire la rotta e prendersi i primi punti stagionali tra le mura amiche della palestra Polivalente di Andria, animata da tifosi locali quanto da un nutrito gruppo di tifosi ostunesi. I ragazzi di mister Lozowy approfittano del calo di tensione ospite, l’Orthogea abbassa la guardia e rimette così pericolosamente in partita l’avversario, capace di condurre il terzo set 8 a 4, 16-8, fino al 25-17.

Ben più equilibrato il quarto set, giocato punto a punto e vinto nel finale dai padroni di casa per 25 a 23. Due pari e sfida da decidere al tiebreak. Stavolta è l’Andria a calare, l’energia spesa nella rimonta toglie quella lucidità che aveva caratterizzato due set con una bassissima percentuale d’errore. L’Ostuni invece, ripresasi dallo sbandamento, torna a macinare gioco, ripulendo la ricezione e ritrovando continuità in un attacco in cui brilla Taurisano (match scorer con 21 punti) con G. D’Amico, L’abbate e Camassa in doppia cifra. Dopo un avvio convincente poteva finire diversamente, ma questa è la Serie B e ancora una volta ha saputo regalare grandi emozioni. Le prossime tutte da vivere al PalaCeleste domenica 13 novembre contro il Taviano.

Dichiarazioni:
Roberto Bianchi, secondo allenatore e scoutman: Dopo una settimana travagliata, con Costantino fermo ai box e Camassa non al meglio, è stata una buona vittoria. L’Andria ha dimostrato di essere un’ottima squadra e, con il rientro di Andriano, in casa saprà dare filo da torcere a più di qualcuno. Bravi noi a rimetterci in carreggiata nel tiebreak, cosa per nulla scontata visto l’andazzo del match e il morale alto dei padroni di casa. Nel momento di massima difficoltà i ragazzi hanno dato una buona risposta.

Mino Balestra, palleggiatore: La classifica non rispecchia al momento il reale valore dell’Andria, che ha dimostrato di essere una squadra quadrata in tutti i fondamentali, per cui penso a questi due punti come ad un’ottima conquista. Dobbiamo ricordarci che stiamo lottando prima di tutto per la permanenza in B, vincere due scontri diretti fuori casa non può che accrescere il nostro morale in vista di partite che sicuramente saranno più difficile, come la prossima. In casa come in trasferta i tifosi non ci stanno mai facendo mancare il loro supporto, non possiamo che ringraziarli sentitamente.

Tabellino
Pallavolo Andria – Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni
Pallavolo Andria: Cripezzi G. ne, Andriano 12, Disibio L ne, Cripezzi A. 2, Di Bitonto ne, Fiorillo 17, Rubino, Carofiglio 5, Pepe L (62%), Bernardi 3, Caldarola 10, Conversano ne, Porro 8, Losito ne.
All. Lozowy

Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni: Balestra 5, Costantino ne, D’Amico G. 12, D’Amico F. L (60%), Schena 6, Semeraro ne, Taurisano 21, Polignino A. 6, Polignino D., L’Abbate 14, Nacci, Camassa 15, D’Ignazio ne.
All. Giacomo Viva, ass. Roberto Bianchi.
Arbitri dell’incontro: Simone Racchi (primo arbitro), Gianluca Delvecchio (secondo arbitro)

Note – Durata set: 22’, 21’, 27’, 30’, 15’; tot 1h e 55’.
Ostuni: muri vincenti 14, errori in battuta 12, ace 5, ricezione 64%, attacco 41%;
Andria: muri vincenti 8, errori in battuta 12, ace 1, ricezione 55%, attacco 31%.

Ufficio Stampa e Comunicazione Pallavolo 2000 Ostuni