FullSizeRender
FullSizeRender
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

La Cestistica Ostuni vince e convince, battuto l’Altamura  tra le mura amiche del Pala “Vito Gentile”. Domenica nuovamente in campo contro Mola.

La Cestistica conquista la seconda vittoria consecutiva battendo tra le mura amiche la Libertas Altamura formazione che si presenta ad Ostuni dopo aver battuto domenica scorsa la capolista Mola di Bari. Nella giornata in cui due delle quattro capoliste cadono in casa, la Cestistica Ostuni si conferma in vetta alla classifica in compagnia dell’Udas Cerignola.

La Cestistica può contare anche su Francesco Teofilo, ingaggiato qualche ora prima della gara dalla società ostunese. Giocatore di grandissima esperienza che nella Città Bianca conoscono bene per averlo visto sempre da avversario. Un’altra freccia per l’arco di coach Curiale che ora può contare su una rotazione in più con una giocatore che può rivestire ruoli diversi.

Nei primi due quarti la sfida resta molto equilibrata. De Bartolo prova la fuga con una tripla (20-24), Calisi risponde con la stessa moneta (34-31 al 18’). La svolta per la Cestistica arriva nella terza frazione quando gli ospiti cadono sotto i colpi di Smith, Franklin e Manchisi. La Cestistica gestisce senza affanni il finale e resta in vetta alla classifica. E domenica ad Ostuni arriva proprio il Mola di Bari ex capolista reduce da due sconfitte consecutive.

Cestistica Ostuni: Smith 19, Mihalich 12, Faraci n.e., Manchisi 12, Franklin 16, Teofilo 4, Tanzarella, Masciulli 3, Calisi 6, Vorzillo 13. Coach Curiale.

Libertas Altamura: De Bartolo 9, Radovic 9, Manicone, Perrucci 10, Fui 8, Maietta 17, Barozzi 9, Montuori n.e., Vignola 12, Castellano n.e. Coach: Di Bartolo.

Arbitri: Galluzzo e Sancilio di Brindisi

Parziali: 18-19, 41-36, 62-52.