2016 09 25 BM Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni
2016 09 25 BM Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

L’avventura in Serie B Nazionale inizia da Cerignola

La Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni torna ufficialmente in campo e inaugura il suo primo Campionato di Serie B Nazionale domenica 16 ottobre (ore 18.30) in casa dell’ Udas Crignola.

A distanza di quasi cinque mesi da quel 25 maggio in cui mister Viva e i suoi ragazzi hanno riscritto la loro storia, oltre che quella di tutto lo sport ostunese e brindisino, arriva dunque il momento di voltare definitivamente pagina e lanciarsi con entusiasmo nell’avventura della terza serie nazionale. Per Ostuni e per la Pallavolo 2000 la promozione ottenuta e meritata sul campo è stata un traguardo senza eguali, un punto d’arrivo raggiunto con anni ed anni di lavoro e rinnovamento, ma anche un punto di ripartenza per un futuro ancor più ambizioso e duraturo. Il campionato che parte nel prossimo weekend presenta tante insidie, per i gialloblu come per ogni squadra che vi competerà.

I Particolari nel Video Servizio di Francesco Pecere

Si tratta infatti del primo dopo l’accorpamento delle Serie B1 e B2 maschili, che metterà di fronte squadre con rodata esperienza di B1 e attrezzate al grande salto verso la Serie A, e squadre che con le proprie valige di sogni vi approdano direttamente dalle Serie C regionali. Come la Pallavolo 2000 Ostuni per l’appunto, che ancora una volta non ha snaturato la sua mission, ed anche al cospetto di un avventura tanto difficile, ha scelto di puntare sull’ ossatura della squadra campione un anno fa, interamente composta da atleti cresciuti al PalaCeleste, e su alcuni atleti del territorio circostante, ad ulteriore riprova di come si porti avanti con continuità il progetto di essere un punto di riferimento per tutta la zona, tanto per il settore giovanile quanto per la prima squadra.

Nove i gironi da 14 squadre, con 5 promozioni in serie A2 tramite play off e 27 retrocessioni (3 dirette per ciascun girone e play out fra le 11me classificate per le altre 3 retrocesse) questo il quadro ai nastri di partenza, con la Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni nel Girone H in compagnia di Conad Lamezia, Raffaele Lamezia, Bcc Leverano, Olimpia Galatina, Area Brutia Cosenza, Pallavolo Andria, Volley Taviano, Giocoleria Virt. Potenza, Udas Cerignola, New Real Gioia, Volley Locorotondo Cast., Asem Bari e Volley Capitanata. Il recente ritiro ufficiale di quest’ultima squadra foggiana, comporterà un turno di riposo alle squadre che avrebbero dovuto affrontarla, e la retrocessione in Serie C delle ultime tre squadre classificate. Ai playoff promozione le prime due del girone.

L’Udas che ospiterà i gialloblu a Cerignola, nella stagione scorsa ha militato in Serie B2 disputando un ottimo campionato chiuso al terzo posto in classifica. Subito un bel banco di prova per capitan Semeraro e compagni che a distanza di una settimana esordiranno poi al cospetto del pubblico amico il 23 ottobre (contro Cosenza), concedendo subito il bis il 30 ottobre (con Bari). Per assistere alle sfide di Serie B al PalaCeleste è previsto il pagamento di un ticket d’ingresso al costo di 3 €. In alternativa la corsa all’acquisto dell’abbonamento è già partita da tempo: con un contributo minimo di 30 €, sarà possibile assistere a tutte le sfide casalinghe, e sostenere così attivamente una realtà ostunese che opera con impegno e dedizione da oltre venticinque anni.

Ufficio stampa e comunicazione Pallavolo 2000 Ostuni