Dopo la Coppa Italia, torna il campionato. L’ Ostuni in scena a Massafra, il direttore sportivo Pulpito: “un solo obiettivo quello dei tre punti”.

Dopo il primo allenamento che si è tenuto sul manto erboso del comunale della Città Bianca, il nuovo allenatore dell’Ostuni Calcio Giacomo Marasciulo, è pronto ad una nuova sfida sulla panchina dei gialloblù. L’ Ostuni dopo lo stop casalingo in Coppa Italia (video) contro il Fasano, tenterà la ripresa sul campo del Massafra (fischio d’inizio ore 17.00), ripartendo da quel 5-0 accumulato nella scorsa di campionato in casa contro il Maglie. Nell’intervista le parole del direttore sportivo Vincenzo Pulpito.

Sciolte le riserve, sarà mister Marasciulo ad occupare il posto lasciato da mister Ciraci, come siete arrivati a questa scelta?

Vincenzo PulpitoAvevamo molte opzioni di scelta ovviamente la piazza è ambita come il gruppo, abbiamo fatto una scelta molto ponderata e di comune accordo con il presidente Molentino puntando su mister Marasciulo, perché piace scommettere su idee nuove e di comune accordo con le nostre idee, come idee si intende un modo di giocare e la sinergia di lavoro.

Cosa si aspetta dalla partita di domani, un gruppo compatto con una nuova guida tecnica, crede in un risultato positivo?

Andiamo a Massafra con un solo obiettivo quello dei tre punti. Il nostro campionato è iniziato domenica e dobbiamo dare continuità a ciò che stiamo facendo, non abbiamo alibi, credo che abbiamo già perso troppo terreno ed è arrivata l’ora che il gruppo dimostri che le proprie potenzialità e qualità.

Dopo la sconfitta nel turno di Coppa Italia, credete ancora in questa competizione?

La coppa è un nostro obiettivo, sapendo comunque che se sbagli una partita sei fuori dalla competizione. Credo che come il Fasano è venuto a Ostuni a vincere, possiamo farlo anche noi a parti inverse, ma è un discorso che affronteremo tra un mese ora dobbiamo dare un segnale alla piazza e alle nostre avversarie in campionato.

POTRESTI ESSERTI PERSO: