Termina 1-0 per il Mesagne l’incontro al comuale di Ostuni.

Un guizzo di Coccioli regala la vittoria al Mesagne in un derby nervoso (ben undici ammoniti), ma sostanzialmente corretto. Nell’Ostuni le assenze di Cristofaro, Miccoli e Ancona si fanno sentire, soprattutto quando bisogna raddrizzare una situazione complicata.

Il Video Servizio di Francesco Pecere

L’Ostuni comincia bene. Al 7’ Masi è solo davanti a Lamarina ma il colpo di testa termina debolmente tra le braccia del portiere ospite. Gli ospiti rispondono al 12’: Mummolo imbeccato da Crupi è fermato al momento del tiro dall’intervento in scivolata di Camassa.

Al 18’ il vantaggio del Mesagne: Coccioli sfrutta nel migliore dei modi una mischia in area ostunese e porta in vantaggio il Mesagne. L’Ostuni accusa il colpo tanto è vero che la reazione dei padroni di casa non è affatto lucida. Al 29’ Lamarina fuori area anticipa Masi lanciato a rete. Al 31’ Masi va giù in area, ma il direttore di gara lascia correre. Al 36’ Crupi prova a colpire dalla distanza, ma il suo tiro termina di poco a lato. L’Ostuni spinge sull’acceleratore. Al 42’ Schiavone si trova il pallone del pari, ma la sfera termina a lato di un soffio. Stessa sorte per un calcio di punizione di Masi che dà solo l’illusione del gol.

L’ultima emozione del primo tempo arriva al 45’: Quartulli svirgola il rinvio ma Mummolo non riesce ad approfittarne. Al 2’ Galeandro si libera bene, ma la conclusione è centrale e Lamarina para. Al 5’ Masi a due passi dalla porta spara a botta sicura, ma Lamarina si salva in due tempi.

Al 14’ ancora un’occasionissima per l’Ostuni: Schiavone tutto solo non riesce a superare Lamarina che si salva ancora. Al 16’ Rateo sbaglia il retropassaggio, ma Mummolo in diagonale non trova la porta.

Al 34’ Chiatante si libera al tiro ma la conclusione è imprecisa. Camassa al 41’ colpisce di testa ma senza troppa convinzione. Inutile l’assalto finale. Vince il Mesagne bravo a difendere con ordine il vantaggio; per l’Ostuni, invece, è tempo di rimettere ordine in un torneo che potrà riservare ancora grosse soddisfazioni alla formazione gialle presidente Antonio Molentino.

OSTUNI        0

MESAGNE   1

Ostuni 1945: Quartulli, Rateo (22’ s.t. Narracci), Parisi, Burdo, Camassa, Urso, Chiatante, Fonte (32’ s.t. Satalino), Galeandro, Masi, Schiavone. A disp.: Pinto, Todisco, Colucci, Cavallo, Capriglia. All. Ciraci.

Mesagne: Lamarina, Greco, Coccioli, Stabile, Lotito, M. Nacci, Del Prete, Allegrini (dal 1’ s.t. Mutti), Crupi, Mummolo (44’ s.t. Minelli), Leuzzi (13’ s.t. Coppola). A disp.: Polito, Perrone, D. Nacci, Cantoro, Minelli. All. Marangio.

Arbitro: Palmisano di Taranto

Marcatore: 17’ p.t. Coccioli,

Note: Terreno di gioco in discrete condizioni. Ammoniti Allegrini, M. Nacci, Greco, Galeandro, Camassa, Coccioli, Lotito, Fonte, Mutti, Crupi, Lamarina.