Pallavolo
Pallavolo
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

L’Orthogea riparte dalla vittoria sul Ruffano, strapazzato al PalaCeleste per 3 set a 0 con parziali di 25 a 17 nel primo e secondo set e 25 a 16 nel terzo ed ultimo.

Dopo la 15/a giornata di Serie C prosegue dunque il serrato testa a testa al vertice del Girone B, con la Pallavolo 2000 Ostuni e l’Olimpia Galatina appaiate a quota 34 punti. Salentini vittoriosi al PalaMacchitella di San Vito ma con una partita in meno, come la Maniva Volley, che tallona il duo di testa a quota 30 dopo la vittoria nel tiebreak di Castellana. La sfida del PalaCeleste racconta della lotta tra la prima e l’ultima in classifica, con i padroni di casa che ritrovano Taurisano (solo nell’elenco dei convocati, tenuto precauzionalmente in panchina) ma perdono capitan Gualtieri, sostituito dall’opposto del Giugrà, Guido Argentieri alla sua prima convocazione con tanto di esordio in Serie C. Nel sestetto di base i mister Giacomo Viva e Roberto Bianchi hanno schierato la diagonale composta dai fratelli D. e G. Polignino, con A.Polignino e Nacci schiacciatori di banda, Costantino e L’Abbate centrali e D’Amico libero. A gara in corso gli innesti di Calamo, avvicendatosi con D’Amico a cui ha dato supporto in fase di ricezione, oltre a quelli di Cassano per L’Abbate, Blasi per Nacci, Semeraro per G.Polignino ed il già citato Argentieri per D.Polignino. Solito top scorer Giuseppe Costantino con 13 punti, ma doppia cifra anche per i fratelli Polignino (12 Dario e 10 per il ritrovato Adriano), in una gara in cui tutti hanno dato il proprio contributo. Dopo la vittoria nel derby di una settimana fa torna con una sconfitta dalla trasferta di Castellana il Giugrà impegnato in Serie D. Prossimi impegni per le formazioni di punta del movimento Pallavolo 2000 Ostuni: trasferta di Casarano per l’Orthogea in C e sfida al PalaCeleste tra Giugrà e la capolista Valenzano.

Ufficio stampa Pallavolo 2000 Ostuni