DSCN0574
DSCN0574
Pubblicità
Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

La Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni continua la fase di rodaggio ospitando e battendo al PalaCeleste la Vis Squinzano in gara amichevole disputata nella serata di venerdì 23 ottobre.

Il countdown per l’esordio in campionato prosegue inesorabilmente portandosi a meno una settimana dal fatidico primo servizio che aprirà il massimo campionato disputato dalla società guidata dal presidente Angelo Blasi, quello di Serie C Fipav in cui capitan Giuseppe Gualtieri e compagni proveranno a recitare un ruolo da protagonisti. La sfida contro lo Squinzano ha mostrato una squadra ben più sciolta di quella apparsa leggermente contratta nella prima edizione del “Trofeo Orthogea Città di Ostuni” (vinta comunque dagli stessi gialloblu). Un sestetto di base composto dalla diagonale Graziano e Dario Polignino, con il minore dei tre fratelli, Adriano, in banda a martellare assieme a Taurisano, per un reparto d’attacco completato dai centrali Costantino e L’Abbate. A ricevere e difendere il libero D’Amico. Nel primo set i padroni di casa si sono imposti fin da subito mantenendo un buon margine di vantaggio fino al 25 a 18. Nel secondo qualche difficoltà in più con la formazione ospite capace di competere con un serrato punto a punto fino al vantaggio del 19 a 21, ma l’ingresso di Nacci per A.Polignino (acciaccato) ha ridato i giusti equilibri ad un finale ribaltato e vinto 25 a 21. Terza frazione senza storia con Costantino (best scorer con 17 punti, 6 muri ed il 67% di positività in attacco) e compagni a chiudere i giochi sul 25 – 16 che vale il 3 a 0. Un ulteriore ultimo set ha dato a mister Giacomo Viva la possibilità di mandare in campo tutta la rosa. Quello giocato dal “nuovo” team, composto dalla diagonale Semeraro – Gualtieri, Nacci e Blasi schiacciatori laterali, Costantino e Cassano centrali e Calamo libero, sembrava un set destinato ad essere stravinto dalla Vis, capace di doppiare gli avversari sul punteggio di 8 a 16. Ma nel momento critico è emerso il carattere dei gialloblu, capaci di rimontare fino al 23 a 24, quando dopo aver già annullato una palla set, è arrivato il definitivo punto degli ospiti. Un buon test contro un’ ottima squadra destinata senza dubbio a dire la sua nel prossimo campionato di Serie D. Un incontro che ha messo altra benzina nel motore e tanta altra voglia nella testa e nell’animo dell’Orthogea. Domenica 1 novembre finalmente sta arrivando, cresce l’attesa assieme al desiderio di atleti, dirigenti, tifosi e tutto l’ambiente ansioso di cominciare nel migliore dei modi la nuova avventura. Il calendario porterà al PalaCeleste subito una big come il Maniva Volley Taranto, poco male, una grande rivale per quello che si spera possa essere un grande inizio.

Ufficio Stampa  Pallavolo 2000 Ostuni