L’Ostuni tra le mura amiche del comunale di via Giovanni XXIII, pareggia con il Casarano e si avvia verso la salvezza che potrebbe arrivare in anticipo nelle prossime settimane. “Oggi abbiamo dovuto inventarci un centro campo con due mezze punte” – ha dichiarato al termine dell’incontro Enzo Carbonella  negli spogliatoi – “I ragazzi sono stati molto bravi a mantenere questo spirito di sacrificio, oggi in panchina avevamo tutti ragazzi della juniores”.

Nel post partita ai nostri microfoni abbiamo registrato lo sfogo del direttore generale Lillo Santomanco, che si è sospeso dalla sua carica.

I Particolari nel Video Servizio