foto 23
foto 23
Pubblicità
Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Angela Anglani lo ha intervistato.

Leonardo Marseglia Leonardo Marseglia, 11 anni, con una grande passione per i motori, è il nuovo leader del campionato italiano karting. Il piccolo campione ostunese nasconde dietro la sua giovanissima età, una maturità, freddezza e abilità nella guida che lo stanno consacrando come uno dei prossimi piloti italiani del futuro ad alti livelli. Una passione innata che permette al piccolo pilota di sbalordire tutti gli osservatori e “sbaragliare” il campo dei suoi avversari più grandi d’età e con più anni di corse alle spalle. Quando è su un go-kart, Leonardo si trasforma, è come se fosse un’altra persona, determinato e concentrato. Chi lo vede guidare, con grande abilità e professionalità, come se fosse nato alla guida di una quattroruote, rimane sbalordito per la sicurezza che dimostra riuscendo ad ottenere il meglio dal mezzo meccanico che guida con abilità. Nelle gare a cui ha partecipato, il piccolo pilota è sempre salito sul podio ottenendo risultati di prestigio che lo hanno posto in evidenza sugli altri piloti. Ora Leonardo, che frequenta con profitto la scuola, prosegue nella preparazione per le prossime gare, concentrato e determinato a inseguire il suo sogno che è quello di diventare “campione del mondo”. L’ex allenatore della Vecchia signora torinese Antonio Conte considera Leonardo MARSEGLIA JUNIOR una specie di ” figlioccio” e segue da sempre i suoi successi sportivi. La decisione di accettare l’invito degli amici imprenditori ostunesi, raccontano i bene informati, ē nata proprio dalla voglia che aveva Conte di ” staccare ” con l’esposizione mediatica e il gossip calcistico. A Rosa Marina presso il “Ostuni Rosamarina Resort” di proprietà della famiglia Marseglia”, Antonio Conte ha consegnato personalmente la supercoppa a Leonardo Marseglia.