Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Anticipo di playoff per la Cestistica Ostuni, che nell’ultima partita di regular season affronta la quarta forza del campionato, l’Olimpica Cerignola, in una sfida che i dauni, ormai quarti anche in caso di sconfitta, devono assolutamente vincere per poter sperare nella terza piazza. I gialloblù, già secondi, che aspettano solo di conoscere il nome dell’avversario nel primo turno della post season, non hanno invece l’assillo del risultato: ma la sconfitta al PalaDileo maturata all’andata, con tanto di strascichi polemici post gara, è ancora nelle menti dei giocatori ostunesi, che venderanno cara la pelle ai gialloblù cerignolani.

L’Olimpica, che proverà nelle prossime settimane a imitare i cugini dell’Udas già promossi in DNC, è un’ottima squadra, come dimostra la classifica (42 punti con 21 vittorie e 8 sconfitte). Allenati da coach Antonio Marra, i foggiani possono contare su un vero e proprio top player per la categoria, il 33enne argentino Pedro Ignacio Rubbera, ala piccola da oltre 26 punti a partita quest’anno, unita ad una grande leadership: all’andata, sebbene ben contenuto in difesa da Marseglia, fu una spina nel fianco della difesa ostunese.

Nel ruolo di playmaker si alternano due giovanissimi, entrambi under 19, Nicola Triglione (5.9 punti a gara) e Giovanni Romano (7.1 punti di media), mentre l’altro esterno che completa il quintetto è il senior (classe ’90) Milo Bacchini, 11.7 punti ad allacciata di scarpe in questa stagione. Sotto canestro, un altro argentino, Guillermo Nicolas Laguzzi, ala forte classe ’82, altro ottimo elemento per la categoria (11.8 punti di media), aiutato dall’esperto centro Domenico De Gennaro, 32 anni (2.9 punti a gara).

Dalla panchina subentrano l’altro senior Domenico Rizzi (classe ’87, 6.3 punti per match) e l’under Vincenzo Granato (’93, 5.2 punti a gara). A completare i dieci a referto, saranno due tra i giovanissimi Roberto Mansi, Andrea Angeramo e Andrea Russo, scelti domenica per domenica dal coach.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Quella dell’andata, disputata dopo la pausa natalizia con mezza squadra ostunese sulle ginocchia per via di un brutto virus influenzale, fu la seconda sconfitta stagionale dei ragazzi di coach Vozza. Quella di domenica sarà un’ottima occasione per ‘vendicare’ quella battuta d’arresto davanti al proprio pubblico, a digiuno di basket ormai dal 6 aprile scorso.

Arbitreranno i signori Franco Lastella e Vincenzo Giordano, entrambi di Mola di Bari. Per il primo è la terza direzione stagionale contro la Cestistica (i due precedenti, entrambi fuori casa a San Severo e Ruvo, hanno visto due vittorie ostunesi); per il secondo, invece, è un debutto per questa stagione. Palla a due alle ore 18,30 (in contemporanea con tutti gli altri campi di C Regionale), e come sempre… Forza Cestistica!

POTRESTI ESSERTI PERSO...