Stefano Termite è il nuovo direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl di Brindisi

Stefano Termite
Volantino Spazio Conad Mesagne

La direzione strategica gli ha conferito un incarico quinquennale con decorrenza primo luglio.

Il dottor Stefano Termite è il nuovo direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl di Brindisi, la struttura preposta alla promozione della salute pubblica e alla tutela da diversi rischi di natura infettiva, igienico-ambientale, sanitaria, alimentare e lavorativa.

Dopo l’esperienza in altre Asl, Termite è in servizio nella Asl Brindisi dal 2004 e dirige il Servizio di Igiene e Sanità pubblica dal 2016, settore con molteplici funzioni come la  prevenzione delle malattie infettive e parassitarie, la sorveglianza epidemiologica, le vaccinazioni, la prevenzione negli ambienti di vita, medicina legale, accertamento delle condizioni invalidanti, rilascio di pareri su pratiche edilizie e accreditamento delle strutture sanitarie e socio-sanitarie, vigilanza e controllo sulle strutture turistico ricettive e termali. È anche responsabile dei programmi di screening oncologici dal 2015 e dall’inizio della pandemia (marzo 2020) ha coordinato sul territorio tutte le attività di contrasto al Covid-19: dall’attività di sorveglianza sanitaria all’organizzazione della campagna vaccinale ancora in atto.

Leggi anche  Ospedale di Ostuni, l'ASL respinge le accuse

Il Dipartimento di Prevenzione si articola in strutture complesse con competenze specifiche: Servizio di Igiene e Sanita Pubblica (Sisp), Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (Sian), Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (Spesal), Servizio di Igiene e Assistenza Veterinaria (Siav), suddiviso in tre aree autonome (Area A, Area B, Area C) che si occupano rispettivamente di Sanità animale, di Igiene degli alimenti di origine animale e loro derivati, di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche.

Continua a leggere su OstuniNotizie.it